Sora, nel laboratorio “Teatro spazio delle Emozioni” sperimentiamo il concetto di fiducia

di

Contributo a cura di Sara Paone*- Creare un clima di fiducia tra i  compagni  della classe in cui si lavora è fondamentale. Chiudendo gli occhi il bambino impara a lasciarsi andare tramite il contatto tattile di chi ha
di fronte. Per questo, all’interno del laboratorio “Teatro spazio delle Emozioni” che gestisco in diversi plesso delle scuole partner del progetto PRIMAI a Sora e Arpino ho scelto di avviare un percorso in cui la fiducia nell’altro è parte fondamentale.

Ogni bimbo, rispettando il proprio turno, cercherà di farlo sentire protetto e al sicuro, attraverso un abbraccio, una buffa risata, abbandonandosi a sua volta a gesti improvvisi.

Man mano che la confidenza aumenterà, il bimbo bendato inizierà, a sciogliere il corpo, rilassandosi, cercando di capire tramite l’odore, il contatto, piccoli suoni emessi dalla voce, l’espressione e il ricordo, di quale compagno si tratta.

Un bellissimo modo per fare amicizia , scambiare bellissime emozioni, amplificare la propria attenzione e soprattutto instaurare un rapporto di fiducia nell’altro!

*attrice ed esperta dell’associazione Teatro Labrys impiegata nei laboratori PRIMAI

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

A Sora il teatro come mezzo di comunicazione e di crescita: la testimonianza di “Teatro Labrys”

di

Contributo a cura delle operatrici Vanessa e Martina* -A Sora, con la ripartenza delle scuole dell’infanzia e del progetto P.R.I.M.A.I , anche...

A Sora con i bambini esploriamo “Il mondo segreto di Babbo Natale”

di

Di Agnese Betti* –  A Sora nel periodo natalizio, nell’ambito delle attività del progetto PRIMA I,  abbiamo regalato ai bambini un evento...

“Teatro Spazio delle Emozioni”, Sara Paone: “Mai sottovalutare la fantastica realtà dei bambini”

di

Di Sara Paone* – Mai sottovalutare la fantastica realtà dei bambini. Il vedere folletti, credere in personaggi magici, avere paura di dormire...