Sportello d’Ascolto a distanza a Sora: ‘SOS Donna’ attiva il servizio

di

L’associazione SOS DONNA, all’interno del progetto P.R.I.M.A.I., ha attivato lo “Sportello di ascolto a distanza“, garantendo così la prosecuzione di un servizio molto importante per le famiglie, a maggior ragione in un periodo di emergenza sanitaria ma anche psicologica e relazionale.

Le esperte dell’associazione possono essere raggiunte telefonicamente al numero 389 889 1377 .

Restiamo in contatto con le tante famiglie che in questi giorni difficili riscontrano nuove esigenze e segnalazioni, specie in merito alla complessità dettata dal vivere molto vicini tra le mura casalinghe in un periodo così lungo“, spiegano le rappresentanti di ‘SOS DONNA Sportello telematico e centro di ascolto’.

A CHI SI RIVOLGE IL SERVIZIO – Il servizio è rivolto a tutte le famiglie del territorio di Sora – su cui il progetto PRIMA I lavora ormai da anni – ed in particolare ai genitori e docenti degli Istituti Comprensivi 2° e 3° di Sora –  dell’ I.C. MT Cicerone di Arpino partner del percorso a contrasto della povertà educativa minorile.

COME RAGGIUNGERE LE ESPERTE DI SOS DONNA – Di seguito i contatti dell’Associazione SOS DONNA – Sportello Telematico e Centro di Ascolto SORA (FR)   e gli orari dello sportello a distanza.

e-mail sosdonnasora@gmail.com

CONTATTO TELEFONICO – SOS DONNA 389 889 1377

ORARI E GIORNI DEL SERVIZIO – Il servizio di supporto e consulenza professionale a distanza è attivo:

  • Lunedì – mercoledì – venerdì dalle 10 alle 12
  • Martedì e giovedì dalle 15 alle 17

LA RIFLESSIONE DI SOS DONNA – “In ogni incontro con i genitori sempre è venuta fuori la domanda su quale sia il tempo giusto da dedicare ai figli, sentendosi spesso in colpa perché lavorando tutto il giorno il solo tempo da dedicare ai figli restava quello del weekend. Ho sempre risposto che non c’è una misura della quantità del tempo da trascorrere con i nostri figli… ma ho anche sempre aggiunto questa citazione:

“La cosa più preziosa che puoi ricevere da chi ami è il suo tempo. […] Perché quello non torna indietro e quello che ha dato a te è solo tuo, non importa se è stata un’ora o una vita.” (David Grossman)

Certo è che fino a qualche giorno fa, i genitori, sempre più impegnati al lavoro, e i figli, tra scuola, attività extrascolastiche e sport trascorrevano la loro giornata fuori di casa e in questa routine quotidiana frenetica, il tempo che la famiglia trascorreva assieme era poco e sempre di meno. Oggi paradossalmente e purtroppo in seguito a questa emergenza coronavirus, la famiglia si trova a dover condividere tempi a cui non era preparata… ora senza fretta, senza corse più o meno giustificate, impariamo a vivere questo “tempo speciale”, ri-partiamo e ri-scopriamo le piccole belle cose della vita insieme ai nostri bambini, tenendo presente che quando sei bambino c’è un bisogno naturale di condivisione del tempo e che semplicemente il desiderio più grande è quello di stare con mamma e papà. I bambini hanno bisogno di un’attenzione senza fretta, di sorrisi e di legami autentici. L’amore è più semplice di quello che pensiamo, si sofferma in un abbraccio più stretto, in una presenza certa e sicura. Cerchiamo di trascorrere parte di questo tempo a giocare o a parlare con i bambini, a leggere favole, a coccolarli e soprattutto non dimentichiamo di regalare loro un sorriso… approfittiamo di questo tempo per costruire con loro una relazione vera e profonda, perché quando tutto questo passerà, il tempo tornerà ma, sono sicura, avrà un altro significato…e non dimentichiamo mai che “Ogni momento in cui sono senza le persone che amo è tempo perso” (Tolkien)

Di Marlene Frisoni  – Consulente della coppia e della famiglia Ass. SOS DONNA Sportello Telematico e Centro di Ascolto

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Rino il calzino…e la prima colazione: terza puntata della webserie di PRIMAI

di

Siamo giunti alla terza puntata della nostra webserie “Rino il calzino”. Il nostro amico questa volta è alle prese con un risveglio...

Alla scoperta del fantastico mondo delle marionette con “Rino il calzino”

di

La nuova puntata della  webserie “Rino il calzino” del progetto PRIMA I, selezionato dall’impresa sociale CON I BAMBINI nell’ambito del Fondo per...

A Sora servizi per genitori potenziati grazie alla collaborazione delle parrocchie: cresce la “comunità educante”

di

Contributo a cura dell’Associazione partner “Il Faro Onlus” Sora – Il progetto P.R.I.M.A.I. continua a potenziare la rete dei nodi del territorio...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK