“Il giardino che ho dentro”: grande successo per il laboratorio di ‘Arteterapia Esperienziale’

di

Contributo a cura della Dott.ssa Morgana Serafini* – La prima sperimentazione del laboratorio di Arteterapia Esperienziale “Il giardino che ho dentro” – pensato per  bambini e genitori nell’ambito delle attività del progetto PRIMA I  a Sora – organizzato dall’associazione partner “SOS Donna Sportello Telematico e centro di ascolto”, in collaborazione con lo studio “Urlo d’arte”, è stata un vero successo.

Ad ospitare questo primo speciale incontro è stato l’IC SORA 2.

“Seminare per raccogliere ” è stato il fulcro di questo primo laboratorio tematico che ha visto i bambini al centro del lavoro ed è stata proprio questa centralità, scaturita dal “mettersi in gioco”, a creare un meraviglioso flusso di energia e libertà.

Qui i piccoli hanno sperimentato una relazione vera e ricca di significato, accostata alla meravigliosa esperienza del lasciare tracce fisiche di sé, all’interno di un contesto stimolante e produttivo.

Lo sporcarsi di colore, tipico del creare e l’atto del seminare in contenitori pieni di terra, in questo laboratorio, è diventato sperimentazione della propria libertà nel rispetto degli altri. È attraverso attività come questa che è possibile rendere questa terra più fertile, il seminare di questo incontro ha certamente prodotto sorrisi e magia!

*Responsabile  di “Urlo d’Arte” che ha collaborato insieme alla realtà partner di PRIMA I “Sos Donna” alla realizzazione del laboratorio “Il giardino che ho dentro

LA FOTOGALLERY DEL LABORATORIO SPERIMENTALE

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

“Il giardino che ho dentro”, a Sora il laboratorio di Arteterapia Esperienziale per bambini e genitori

di

Si chiama “Il giardino che ho dentro”  il Laboratorio di Arteterapia Esperienziale pensato per  bambini e genitori ed organizzato, nell’ambito delle attività del...

Sora, “resilienza trasformativa” nelle attività di PRIMAI

di

di Marco Vinci* – Il Progetto P.R.I.M.A.I. ha sviluppato la capacità di dialogare con il territorio in maniera sempre più rispondente al...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK