A Sora il laboratorio di creatività digitale dialoga con “i libri antichi”

di

Di Marco Vinci* – Durante le attività che condivido con i bambini che partecipano al laboratorio di Creatività Digitale del progetto P.R.I.M.A.I. abbiamo sempre cercato di giocare con gli elementi che potessero sviluppare una sorta di competenza nella mediazione con l’era digitale. Il nodo centrale del laboratorio è stato il contesto digitale, sebbene sempre in una dimensione ludica.

Nel corso di uno degli incontri un bambino mi ha chiesto: “Ma i libri sono come il pc?”. All’inizio non ho capito bene a cosa alludesse poi, piano piano, insieme a tutto il gruppo, è emersa l’idea della interattività visiva.

Sulla scorta di questa suggestione ci siamo sentiti di raccogliere la sfida e l’abbiamo declinata in una specie di “ salto nel passato”.

Grazie alla disponibilità dell’Archivio Storico Diocesano Cesare Baronio, della Diocesi di Sora Cassino Aquino e Pontecorvo abbiamo organizzato una visita guidata in questo spazio magico che raccoglie oltre 30000 volumi di cui circa 5000 molto antichi.

Con un piccolo gruppo di bambini del progetto P.R.I.M.A.I. insieme alla dottoressa Romina Rea, responsabile dell’archivio, simulando le Cronache di Narnia, abbiamo trovato un dedalo di libri vecchi fino al 1500.

La dottoressa Rea aveva predisposto espositori tematici e ha giocato con i bambini mostrando loro come venivano prodotti i libri, le differenze nella carta usata e nella modalità di essere rilegati e nella logica con cui venivano catalogati.

Abbiamo scoperto cose interessanti della storia del nostro territorio narrate attraverso il linguaggio dei libri e il loro contenuto. I bambini hanno potuto toccare alcuni volumi antichi imparando il rispetto per le pagine antiche e il valore della memoria.

La Dottoressa Rea ha poi concluso la visita spiegandoci il portale comune alle biblioteche nel mondo e alle possibilità che la rete digitale garantisce rispetto alla ricerca dei libri e quindi del sapere.

Il percorso ha soggettivato una parte del senso del Laboratorio e ha rappresentato un altro importante tassello al senso di una Comunità che include e che educa.

Un’esperienza che ripercorreremo con tanti altri bambini del progetto!

*Operatore Laboratorio Creatività Digitale Sora

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

“Un paese che legge…è una storia bellissima”, dal 19 marzo eventi per bambini e famiglie a Sora

di

COMUNICATO STAMPA – Il progetto PRIMAI, selezionato dall’impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile,...

PRIMAI, dalle librerie di Sora un nuovo percorso orientato alla crescita

di

Nuove sperimentazioni del progetto PRIMAI sul territorio di Sora. Grazie ad una nuova iniziativa dell’associazione partner IL FARO ODV, a breve, partirà...

Un paese che legge…è una storia bellissima: sold out per la prima data

di

Si è tenuto in occasione della Festa del Papà il primo appuntamento della rassegna di eventi dedicati ai libri e alla lettura,...