“Disegna il tuo mostro e combattilo”, come i bambini di P.R.I.M.A. I. imparano a sfidare e vincere la paura

di

Sara Paone, operatrice dell’associazione Teatro Labrys – responsabile dei laboratori teatrali previsti dal progetto P.R.I.M.A. I. nelle scuole dell’Infanzia di Fontana Liri e Santopadre (plessi dell’Ic Marco Tullio Cicerone – Arpino – Fontana Liri – Santopadre) – ha fermato su carta le emozioni raccolte in alcuni momenti di attività.

In una delle lezioni, in particolare, ha affrontato con i piccoli la sfida al mostro/paura accompagnandoli poi alla conquista degli strumenti per combattere quello che li terrorizza.

Ecco le sue parole:

Un’esperienza osservare il bambino attento nel disegnare il mostro nei suoi sogni o quello che gli sembra apparire nella vita reale, quello che lo inquieta , che gli fa paura . Vederli particolarmente introversi nel mostrarmi cosa hanno disegnato e subito sciogliersi alla mia richiesta successiva per poi assumere un’aria di sfida.
– ” Ora, fai amicizia con il tuo mostro ed interpretiamolo insieme ” .
– “Wow!!!! Trasformare il mio mostro in un amico con cui giocare ! “
Ecco, per farmi piu’ seria, perché il gioco è una cosa seria, i mostri ci sono sempre ma dobbiamo imparare a conviverci e combatterli – spiega Sara Paone – Questa, un’opportunità di conquistare fiducia in se stessi , di superare la propria paura. Un modo per scacciarla quando arriva e darle forma attraverso il disegno e l’interpretazione. Un modo di acquistare coraggio e di incanalare l’energia generata dalla propria paura attraverso lo sviluppo di creatività ed intelligenza.”

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK