Percorsi con i bambini

Presentato il Progetto PRIMA – Prevenzione dei Rischi per l’Infanzia e la Maternità Assistita

di

«Affinché il progetto possa raggiungere gli obiettivi è sufficiente che tutti ci sentiamo una COMUNITÀ EDUCANTE». Queste le parole conclusive dell’intervento della Dr.ssa De Flaviis, Responsabile del progetto PRIMA – Prevenzione dei Rischi per l’Infanzia e la Maternità Assistita – presentato lo scorso venerdì 12 ottobre nella sede del Centro Studi Sociali di Scerne di Pineto (TE).

Le attività previste nel Progetto PRIMA sono le seguenti:

  • Corso di formazione per gli operatori coinvolti nel progetto e attività di informazione;
  • Rete di sorveglianza e screening per individuare le famiglie destinatarie dell’intervento;
  • Servizio di Cure Domiciliari (Home Visiting) per assistere la maternità fragile e sostenere la cura del bambino in tutte le sue tappe di sviluppo;
  • Possibilità di erogazione di una Dote educativa sulla base di un progetto individualizzato di accompagnamento alla crescita;
  • Percorsi di Orientamento e Accompagnamento al fine di mettere la famiglia in rete con tutti i servizi del territorio sia interni alla partnership che esterni;
  • Monitoraggio e Valutazione d’impatto.

Alla Conferenza di Presentazione del progetto hanno partecipato circa 150 operatori del settore, di cui ben 80 assistenti sociali, nonché i rappresentanti dei Partner di progetto: la Fondazione di Religione Istituto Maria Regina, il Consultorio Familiare UCIPEM “Amici del Consultorio” ONLUS, la Fondazione Caritas dell’Arcidiocesi di Pescara-Penne, l’Università “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara (Soggetto Valutatore),  l’ASL di Pescara e l’AUSL di Teramo, la Regione Abruzzo e i Comuni di Pescara, Teramo, Roseto degli Abruzzi e Pineto.

Un ringraziamento particolare va all’Assessore alle politiche sociali della Regione Abruzzo, Marinella Sclocco, per il caloroso saluto e l’enfasi con cui ha sottolineato l’importanza di un progetto come questo nel nostro territorio.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK