L’IMPORTANZA DELLO SPORT PER BAMBINI E ADOLESCENTI

di

La piccola e lenta Valentina sorvola con la sua mongolfiera una delle città più importanti del 2019, MATERA, la Capitale europea della Cultura.  È certo il luogo migliore per raccontare e diffondere il messaggio e la bellezza del nostro progetto, e lo fa grazie all’aiuto dei nostri partner della FIJLKAM che hanno incontrato una delegazione giapponese durante l’evento organizzato il 5 luglio scorso.

Ci raccontano gli amici di Fijlkam, infatti, che lo scorso Venerdì 5 luglio si è tenuta a Matera presso al Sala Consiliare del Palazzo della Provincia, il Convegno “Movi…mente – I pilastri del futuro: salute, scuola, sport e società civile”. L’evento è stato organizzato dal Comitato Regionale di FIJLKAM – Federazione Italiana di Judo, Lotta, Karate e Arti Marziali ed ha visto la partecipazione di una delegazione della città giapponese di Gotemba. Hanno preso parte all’evento  il sindaco, Yohei Wakabayashi e il preside del Liceo “Gotemba west”, Hajime Kikuchi.

Presenti all’iniziativa anche Leopoldo Desiderio, Presidente CONI di Basilicata; Pierluigi Aschieri, Direttore tecnico nazionale FIJLKAM; Menotti Calvani, neurologo e docente universitario; Isabella Abbatino, Dirigente Scolastico dell’IC “Fermi” di Matera.

Carlo Calzone, neuropsichiatra infantile, Vito Cilla, pediatra e Rocco Di Santo, sociologo, hanno illustrato i risultati prodotti dal progetto Movi…mente, dal 2008 al 2016. Di fatto, l’idea di Movi…Mente è l’opportunità di coniugare la pratica sportiva e la ricerca scientifica al fine di dimostrare la netta correlazione tra l’attività fisica e il miglioramento delle capacità socio-relazionali di bambini.

Per Rocco Di Santo, l’esperienza di Movi…Mente, replicata all’interno del progetto #presidieducativilucani finanziato dalla “Impresa Sociale Con i Bambini” con il fondo per il contrasto della povertà educativa minorile offre l’occasione per diffondere la logica fondante, ossia lo sport come pratica per potenziare le abilità di concentrazione, attenzione, relazione e perfino apprendimento didattico tra i più piccoli.

Alla conclusione dell’attività congressuale ha preso parte anche lo scrittore, già magistrato e Senatore della Repubblica, Gianrico Carofiglio, che ha espresso l’importanza dello sport come contrasto alla devianza minorile e alla microcriminalità organizzata.

La riflessione finale di Giuseppe Attico, Presidente di FIJLAKM – Basilicata, ha posto in rilievo l’importanza del confronto internazionale tra culture differenti che trovano nello sport l’occasione per costruire una società civile attenta al rispetto per il prossimo, alla disciplina e allo sviluppo del singolo individuo. Si auspicano quindi altre iniziative simili, pronte a cogliere ogni opportunità di scambio di buone pratiche e di riflessione comune.

Regioni

Ti potrebbe interessare

AZIONI VIRTUOSE DI DIDATTICA INCLUSIVA: IL PRESCUOLA CON LA DIDATTICA DIGITALE

di

Continuano le attività del progetto #presidieducativilucani selezionato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile;...

#conibambiniallafinestra

di

Una selezione dei disegni realizzati dagli alunni degli I.C. A. Busciolano di Potenza e I.C. ”B.Croce” di Latronico (PZ) per la #giornatamondialedeldisegno...

Un progetto per contrastare la povertà educativa in Basilicata

di

Tra gli 83 progetti selezionati dall’Impresa Sociale Con i Bambini di Roma, nell’ambito del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”,...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK