Scheda Progetto

Soggetto Responsabile
Il Cammino Cooperativa Sociale

Localizzazione degli interventi
Monterotondo (RM), Marino (RM), Roma

Importo deliberato
600.000 euro

Partenariato
Cooperativa Sociale Magliana 80, Cooperativa Sociale Eureka I, Folias Società Cooperativa, Fondazione Ecosistemi, Istituto Comprensivo Via Casalotti 259, Istituto Comprensivo Via Poseidone, Istituto Comprensivo Marino Centro, Istituto Comprensivo Raffaello Giovagnoli, Istituto Comprensivo Via dei Sesami, Parsec Cooperativa Sociale, Università degli Studi di Roma Tor Vergata – Dipartimento di Management e Diritto

Periodo di attività del progetto:
Marzo 2019 – Febbraio 2021

Sintesi
PATTI D’IMPATTO
Promuovere il benessere e la crescita armonica di minori (dai 5 ai 14 anni) attraverso lo sviluppo di una “Comunità che educa” all’affettività, alle relazioni, all’inclusione e al confronto.

Il progetto, localizzato nei Municipi V, VI e XIII del Comune di Roma e in due Comuni della provincia, intende promuovere il benessere e la crescita armonica di minori (dai 5 ai 14 anni) realizzando interventi di supporto nei confronti delle famiglie, dei minori stessi, degli insegnanti e della più ampia comunità sociale; attraverso lo sviluppo e il consolidamento della rete dei rapporti strutturati fra i diversi attori del territorio (rete dei servizi – scuole – famiglie) si intende costruire una “comunità educante” capace di offrire ai ragazzi un contesto educativo volto alla promozione dello sviluppo della persona nei suoi molteplici aspetti.
Nello specifico il progetto punta ad intervenire sulla costruzione e il consolidamento dei legami sociali come contrasto all’insorgenza di situazioni di disagio che riguardano i minori: difficoltà di apprendimento, abbandono scolastico, bullismo, e isolamento delle famiglie dall’offerta culturale presente nel più ampio contesto sociale.
La conquista di tutto ciò passa necessariamente attraverso il coinvolgimento diretto di scuole e famiglie, nel ruolo di protagonisti attivi del cambiamento, in stretta collaborazione con le istituzioni e le realtà educative territoriali allo scopo di costruire patti educativi territoriali che sanciscano l’architettura innovativa delle relazioni e delle risorse messe a disposizione del processo educativo delle giovani generazioni.

Attività previste:

Educare alle relazioni e all’affettività:

  • Gruppi tematici genitori-ragazzi: per favorire il confronto e la comunicazione sugli aspetti più critici dell’adolescenza, dei rapporti sentimentali, della sessualità e dello svincolo dalla famiglia. Con l’aiuto e la facilitazione di operatori esperti di dinamiche familiari e adolescenziali verrà costruito il vademecum delle “10 regole della comunicazione”. (Roma, Marino, Monterotondo)
  • Sportelli di ascolto e consulenza psicologica nelle scuole: rivolti a studenti, genitori ed insegnanti, forniscono un servizio di informazione, consulenza e sostegno finalizzato alla promozione della salute e alla prevenzione del disagio, in particolare quello collegato ai passaggi del ciclo scolastico. (Roma Municipio VI, Marino)
  • Sportello di informazione e orientamento verso i servizi socio-sanitari ed educativi: rivolto principalmente alle famiglie e ai cittadini del territorio e utile a conoscere le risorse economiche e sociali disponibili. (Sportello ubicato a Via Stampini 10, Casalotti)
  • Supervisione Insegnanti: spazio strutturato a disposizione del corpo docente degli istituti, finalizzato ad esplorare lo stile di interazione, lo stile educativo, le aspettative che intervengono nello sviluppo delle relazioni all’interno del gruppo classe e con le famiglie. (Roma, Marino, Monterotondo)
  • Laboratori emotivi in classe: strutturati in 2 percorsi riguardanti l’educazione all’empatia e la consapevolezza emotiva, sono finalizzati a promuovere efficaci stili relazionali, conoscenza di sé, qualità della comunicazione interpersonale e capacità di integrazione culturale. (Roma, Marino, Monterotondo)

Potenziamento della comunità educante:

  • Promozione di patti educativi territoriali attraverso l’individuazione dei partner e degli attori della rete utili alla loro costruzione: co-progettazione territoriale utile ad aumentare l’efficacia degli interventi attraverso il coinvolgimento delle scuole, dei servizi del pubblico e del privato sociale, dei comuni, delle associazioni territoriali laiche e religiose e della rete formale e informale della persona. (Roma, Marino, Monterotondo)
  • Corso di formazione per insegnanti sulla comunicazione scuola-famiglia: interventi formativi sull’educazione alla prosocialità rivolti ad insegnanti e genitori con l’obiettivo di favorire l’emersione delle abilità sociali e personali utili a migliorare la convivenza e la comunicazione. (Roma, Marino, Monterotondo)
  • Percorso formativo di educazione al consumo alimentare: implementato dalla Fondazione Ecosistemi e rivolto ad operatori, insegnanti, studenti e genitori. Il percorso è orientato alla realizzazione di un orto e all’attivazione di gruppi di acquisto con l’obiettivo di promuovere i processi partecipativi realizzando attività di educazione al consumo sostenibile, coinvolgendo le mense scolastiche e proponendo, così, un’alimentazione sana e a km zero. (Roma, Marino, Monterotondo)
  • Workshop: momenti di confronto e approfondimento rivolti agli insegnanti e riguardanti le tematiche dell’inclusività, dei bisogni educativi speciali e dell’intercultura nell’ambito scolastico; la gestione dei conflitti, il ruolo delle nuove tecnologie e infine, il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo. (Roma, Marino, Monterotondo)

Rafforzamento delle competenze dei minori

  • Attività in orario extrascolastico: laboratori di supporto allo svolgimento dei compiti e di sostegno alla preparazione degli esami di licenza media; per quanto riguarda gli studenti stranieri sono previsti laboratori di sostegno all’apprendimento dell’italiano. Inoltre sono attivi laboratori su linguaggi artistici diversi e/o tecnologie audio – video per la realizzazione di prodotti creativi sui temi: “il nostro quartiere”, “il cibo e la cultura”. (Roma, Marino, Monterotondo)
  • Attività in orario scolastico – interventi specifici: di tipo didattico/educativi utili all’individuazione delle strategie e metodologie più efficaci a realizzare la piena partecipazione degli studenti con BES (Bisogni Educativi Speciali) e il loro coinvolgimento nei processi di apprendimento dell’intero gruppo classe. (Roma)
  • Attività in orario scolastico – orientamento: finalizzata a rendere più consapevoli i ragazzi riguardo ai loro interessi, attitudini e competenze attraverso un percorso basato sull’aumento della consapevolezza di sé e la valorizzazione delle competenze trasversali utili al passaggio di livello scolastico. (Roma, Marino, Monterotondo)

Valorizzazione della scuola e dei luoghi di apprendimento

  • Attività di cura degli spazi comuni: percorso condiviso e partecipato da studenti, insegnanti e genitori, riguarda la cura e il miglioramento degli spazi pubblici, la realizzazione di murales e interventi artistici negli ambienti scolastici, la cura dell’orto e la realizzazione di iniziative sul tema dell’orticultura e delle spezie. (Roma, Marino, Monterotondo)
  • Eventi di animazione territoriale realizzati all’interno degli edifici scolastici e aperti a tutti gli abitanti del territorio e riguardanti vari ambiti tra cui: presentazione delle attività realizzate dalla scuola, cicli di proiezioni su tematiche sensibili, gruppi di lavoro intergenerazionali sulla memoria storica del quartiere, giornate pubbliche di approfondimento e confronto sulle principali problematiche della scuola e del territorio, attività estive di knowledge sharing (condivisione di conoscenze), giornate di apertura al quartiere delle strutture e attrezzature scolastiche. (Roma, Marino, Monterotondo)
  • Apertura nei periodi estivi – Summer School: saranno realizzate attività a carattere ludico, con il ricorso ad approcci innovativi per l’apprendimento, privilegiando il lavoro in gruppi ed utilizzando l’arte ed il gioco come mezzo per l’acquisizione di competenze di tipo logico-matematico e di espressione linguistica. In prossimità della ripresa scolastica si privilegeranno poi attività maggiormente focalizzate sull’apprendimento delle materie curriculari. (Roma, Marino, Monterotondo)

Patti d'impatto

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK