Banca delle abilità e tutoraggio scolastico: Panthakù ancora più vicino a famiglie e ragazzi

di

Valeria D’Andria Ai.Bi. Amici dei Bambini: “Un team di esperti aiuta gli studenti ad affrontare le difficoltà che incontrano nel loro percorso”

 

Il progetto più interessante è sicuramente quello della “Banca delle abilità”, teso a coinvolgere le famiglie in un percorso con i ragazzi e le scuole. Ma è nel quotidiano che le attività di tutoraggio scolastico, svolto nelle scuole partner, rivelano l’importanza fondamentale del loro ruolo.

Parola di Valeria D’Andria, esperta scelta da AiBi per “Panthakù. Educare dappertutto”, il progetto con capofila  Amici dei Bambini, selezionato da Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Un team di specialiste delle problematiche dell’apprendimento e delle metodologie di studio, composto da psicologhe, insegnanti, esperti in scienze dell’educazione e neo laureate, si preoccupa infatti di assistere gli studenti che ne hanno bisogno, nelle ore extrascolastiche, aiutandoli a svolgere nel migliore dei modi i compiti che vengono assegnati loro dagli insegnanti.

Naturalmente si tratta di un percorso che le vede al fianco dei prof e dei genitori, chiamati ad individuare eventuali criticità su cui intervenire. “Seguiamo 14 ragazzi alla scuola Calcedonia, 10 alla Montalcini, 12 alla Denza e 12 alla Principe di Piemonte e le attività stanno andando molto bene – spiega D’Andria – Le famiglie sono felicissime, perché sanno di poter contare sul nostro appoggio e lo sono anche i docenti, dal momento che vedono progressivamente i frutti del lavoro che viene svolto. Un grazie va ovviamente alle colleghe che collaborano all’attività nelle diverse scuole: Manuela Masiello con me alla Calcedonia e alla Montalcini di Salerno; Maria Roberta Donnarumma e Giusy D’Alessandro alla Denza di Castellammare di Stabia; Anna Nappi e Angela Rauso alla Principe di Piemonte di Santa Maria Capua Vetere”.

Ma non finisce qui l’attività di Valeria. Si lavora anche alla “Banca delle abilità”, chiamando a raccolta quelle mamme e quei papà pronti a condividere hobby e interessi con altri genitori e i loro figli. Come? Organizzando laboratori e incontri a tema. Le proposte finora sono tante ed interessanti: si va dalla lingua inglese alla cucina, dal decoupage alla barca a vela. Un modo nuovo, interessante e divertente per accrescere le proprie competenze e per stare insieme facendo squadra.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Resilienza: la parola chiave per vincere la sfida post covid e tornare alla normalità

di

Mercoledì 26 maggio ore 19 la diretta Facebook di Panthakù della rubrica “Diretta(mente) in famiglia”: una coppia di genitori a confronto con...

Donne, diritti, poesia: ecco la diretta della web radio Panthakù dalla scuola salernitana Montalcini

di

Mimmo Maiorino racconterà ai microfoni di Giulia il giorno in cui partecipò all’abbattimento del muro di Berlino   Occhio al calendario perché...

Ciro e mamma Iole: l’orgoglio della diretta di Panthakù su Spreaker

di

“La mia intervista più significativa? Quella a zio Gaetano, malato di Covid: cari negazionisti, non sottovalutate la pandemia”   A sentirlo parlare,...