Tifa per te e per il tuo futuro

di

Fra le attività previste dal progetto OpenSpace c’è “Tifa per te”, un percorso di recupero dei casi di abbandono scolastico o a rischio abbandono realizzato da ActionAid a Bari, Milano, Palermo e Reggio Calabria. I laboratori si rivolgono ai giovani fra i 15 e i 17 anni e prevedono l’emersione e lo sviluppo delle loro competenze individuali, attraverso la combinazione virtuosa tra percorsi di empowerment e di orientamento, in sinergia con i laboratori formativi, manuali e creativi.

“Tifa per Te” è un percorso gratuito che aiuta i partecipanti a scoprire i propri talenti e passioni e a immaginare e costruire il loro futuro attraverso formazione, orientamento e laboratori di videomaking, robotica, e fabbricazione 3D.

L’attività è strutturata in tre momenti: intercettazione e coinvolgimento di 250 giovani a città, attraverso degli Open Day con attività ludiche e sportive in cui verranno presentati i percorsi; allenamento motivazionale e empowerment; orientamento lavorativo e formativo per individuare opportunità di impiego e formazione sul territorio.

Al momento, sono stati realizzati quattro Open Day a Reggio Calabria che hanno visto la partecipazione di diversi genitori e oltre 170 studenti provenienti principalmente dall’Istituto Superiore Boccioni-Fermi.

Durante gli incontri, oltre ad assistere alla presentazione del percorso, i partecipanti hanno preso parte a tante attività ricreative che hanno contribuito ad avviare una riflessione sui propri talenti attraverso tante tecniche: dal disegno alla “sinestesia del suono” per tradurre la musica in immagini; dalle arti marziali alla decorazione di magliette, passando per l’incontro con un imprenditore reggino che ha raccontato la sua storia di successo. Fedele Zaminga, infatti, dalla periferia della città è riuscito ad aprire un ristorante in centro, grazie alla sua curiosità, impegno e passione per la cucina. Una storia che ha colpito molto i presenti in quanto testimonianza viva e concreta di una possibilità di riscatto per tutte e tutti.

Gli Open Day di Reggio Calabria sono stati un’occasione molto bella anche per noi di ActionAid poiché, dopo anni, abbiamo rincontrato Antonino, uno dei bambini protagonisti di “Italia – Brasile: l’azione è partita”,  il docufilm prodotto da Rai in collaborazione con ActionAid, che racconta l’incontro di dodici bambini (sei italiani e sei brasiliani) che per due settimane si sono allenati insieme in terra verde e oro durante i Mondiali del 2014, per giocare la partita più bella del mondo: Italia – Brasile.

“Il Brasile mi è piaciuto molto – ci racconta Antonino durante il nostro incontro – Abbiamo visto sia la parte “bella” che quella “brutta”. I nostri compagni di squadra brasiliani, sostenuti da ActionAid attraverso l’adozione a distanza, vivevano nelle favelas e siamo andati trovarli e a giocare a calcio anche lì. Questa esperienza mi ha arricchito molto, sono tornato cambiato perché ho scoperto che ci sono delle persone che vivono in maniera totalmente diversa dalla nostra e che hanno delle difficoltà differenti da quelle che conosciamo qui.

Antonino oggi frequenta il secondo anno dell’Istituto odontotecnico Fermi e gioca a calcio. Da grande, sogna diventare calciatore professionista ma anche di riuscire a fare il dentista, mettendo a frutto gli studi che sta facendo.

Siamo contenti che Antonino abbia iniziato ad immaginare il proprio futuro e ci auguriamo che tutte le ragazze e i ragazzi che incontreremo con “Tifa per te” sapranno trovare la propria strada anche grazie al percorso che faremo insieme.

 

 

 

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK