Un fab lab per progettare il cambiamento

di

“La scienza si occupa del mondo com’è, mentre il design esplora come potrebbe essere” [Herbert Alexander Simon (1016-2001), accademico e premio Nobel].

A Milano, presso la Scuola Polo, l’istituto comprensivo Madre Teresa di Calcutta, scienza e design da oggi coesistono nello stesso spazio, un ambiente multifunzione che ospita il laboratorio di scienze e il laboratorio di fabbricazione digitale, dove le cose si progettano e prendono forma grazie alle macchine a controllo numerico. Il nuovo spazio, in costruzione, è il primo ambiente della Palestra dell’Innovazione che nasce nella scuola, sul modello di quella ideata e realizzata a Roma da Alfonso Molina, direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale.

Le Palestre dell’Innovazione sono configurabili, evolutive, inclusive e dal basso, progettate insieme a partire dalle risorse già esistenti nella scuola. La configurazione degli spazi infatti è stata concordata con l’istituto, per migliorare e potenziare l’offerta formativa anche in base alle esigenze del territorio [vedi la notizia Sopralluogo a Milano].

La Palestra dell’Innovazione in costruzione nella periferia sud est della città [Forlanini-Ponte Lambro-Rogoredo] sarà dotata anche di VideoLab, Robotic Lab e Coding Lab allestiti nell’aula di informatica e di un Media Art Lab nell’aula di arte.

Ci piace pensare che un giorno anche il laboratorio di scienze della scuola, grazie alla contaminazione della cultura maker, possa dotarsi di strumenti low cost ideati e fabbricati nel fab lab, come insegniamo a fare con la Scuola di Fisica per Arduino e Smartphone promossa con Sapienza Università di Roma. Lavorando un po’ di fantasia, ci piace perfino immaginare strumenti intelligenti capaci di rilevare e correggere diseguaglianze… E magari, proprio a partire da qui, la comunità educante del territorio può ricominciare a riprogettare insieme e dare forma al futuro delle nuove generazioni, con percorsi di crescita sostenibile che non escludano più nessuno.

Ma cosa accade in questa settimana all’Istituto comprensivo Madre Teresa di Calcutta? Lo anticipa nel video Matteo Viscogliosi, designer, maker e coordinatore del Fab lab della Palestra dell’Innovazione di Roma, appena rientrato a Roma, dopo gli allestimenti preliminari, e già pronto a ripartire per Milano per animare i primi laboratori di fabbricazione digitale per alunni e docenti.

Nel corso della settimana Matteo Viscogliosi anima diversi laboratori di fabbricazione digitale e digital storytelling con più destinatari: gli alunni e i docenti della scuola polo e gli studenti di una scuola satellite superiore. Coordina le attività didattiche Miriam Petruzzelli, docente referente della scuola polo, guidata dalla dirigente scolastica Carla Federica Gallotti. Il supporto logistico e il coordinamento progettuale locale è affidato a Simonetta Tomassi di Action Aid, capofila del progetto OpenSpace.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK