Tutti insieme per star bene a scuola!

di

Quanto può fare la comunità perché un ragazzo possa stare bene a scuola? Secondo il progetto Oltre i confini molto, se non moltissimo!

Si è conclusa la prima fase di attivazione del progetto caratterizzata da incontri tra il capofila e ciascuna delle reti del territorio nazionale. Gli incontri avevano uno scopo fondamentale per la pianificazione delle attività future.
È per questo che le scuole sono protagoniste del progetto, ma non da sole. Ogni scuola infatti è parte di una rete che coinvolge le famiglie e il mondo del sociale presente sul territorio.

Le scuole e le associazioni del terzo settore si siedono allo stesso tavolo per progettare insieme interventi sui territori per favorire la crescita e la formazione dei giovani.
In nove regioni (Veneto, Lombardia, Piemonte, Liguria, Puglia, Campania, Basilicata, Sicilia, Sardegna) sono nate delle reti, per un totale di 45 scuole e 20 operatori sociali, per ideare insieme attività e rispondere così ai bisogni specifici delle proprie realtà territoriali.
Nel progetto Oltre i confini le scuole e il mondo del sociale lavorano fianco a fianco per unire prospettive differenti e creare un linguaggio comune.
Le scuole tornano ad essere presidi contro la dispersione e le associazioni del terzo settore condividono e mettono a frutto la loro esperienza nell’affrontare realtà problematiche dei luoghi dove operano.

Le attività che coinvolgono le famiglie e i ragazzi sono:
–   attività di sportello con specialisti: consiglio e aiuto educativo, colloqui personali o a piccoli gruppi di genitori per approfondire le problematiche della genitorialità;
   corsi di italiano;
–   corsi base di informatica;
   corsi rivolti alle famiglie per dare valore alle loro competenze;
–   corsi per facilitare l’integrazione nella comunità attraverso scambi culturali e condivisione di valori e regole;
–   percorsi personalizzati rivolti alle famiglie con particolari problemi;
–   momenti di condivisione per riportare nella comunità esperienze positive nel campo del lavoro e delle relazioni.

Insieme, con un unico obiettivo: far star bene i ragazzi a scuola e contrastare così l’abbandono scolastico.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

A Voghera i ragazzi presentano il giornale studentesco

di

Giovedì 6 giugno l’Istituto Comprensivo Marsala di Voghera ha organizzato in teatro la festa di fine anno. I ragazzi sono saliti sul...

Incontro della Rete della Lombardia

di

La scuole superiori e gli istituti comprensivi di Cormano incontrano gli esperti del Cidi di Milano per programmare insieme le attività dell’a.s....

L’alleanza educativa tra scuola e territorio: indirizzi e testimonianze

di

Per una scuola che funzioni e che sia capace di contrastare la dispersione è necessaria una forte connessione con il territorio. È...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK