“Mamma ho le orecchie a sventola? No, hai orecchie come farfalle”. La Narrazione per contrastare i pregiudizi

di

NEST Milano in tutte le sue azioni promuove momenti di socialità e attività educative ad hoc ponendo al centro la relazione, la conoscenza e l’interazione con l’altro che costituiscono il primo passo per abbattere stereotipi e pregiudizi.

La partecipazione attiva, il confronto e lo scambio tra genitori, accompagnato dagli operatori come facilitatori, permettono di scoprire bisogni comuni e conoscere differenze culturali per concepirle come un valore e non come una problematica.

La diversità infatti è ben osservabile in tantissimi contesti della ruotine quotidiana e spesso la difficoltà più comune è il dialogo tra famiglie che provengono da contesti sociali e culturali differenti.

Creando una cornice interculturale inclusiva, le differenze sono chiamate a convivere, a confrontarsi all’interno di uno spazio condiviso e sono occasioni di scambio che permette continuamente la creazione di solide relazioni fondate sul dialogo costruttivo e sulla stima reciproca.

Nello specifico l’Hub Milano, in collaborazione con la Biblioteca di zona, ha deciso di utilizzare la narrazione come strumento educativo per affrontare il tema della diversità.

Durante i pomeriggi organizzati con la biblioteca, i bambini, le bambine e i genitori dell’Hub hanno partecipato ad alcune letture sulla diversità (es. Orecchie di farfalla di Aguilar e Neves), che hanno innescato reazioni positive e spunti su cui riflettere tra mamme e bambini.Inoltre, per il gruppo mamme sono stati avviati degli incontri intitolati Narrarsi e alcune mamme partecipanti verranno coinvolte in una giornata all’interno della Biblioteca in cui saranno loro in prima persona a raccontarsi attraverso brevi storie in lingua madre, preparate con il supporto delle operatrici.

Questi laboratori di esperienza pratica favoriscono il contatto tra persone, creano esperienze positive condivise e nel loro piccolo contrastano concretamente stereotipi e pregiudizi.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK