Il diritto alla salute e al gioco nella tutela dell’infanzia

di

Anche i bambini, in quanto persone giuridiche, sono titolari di diritti, oltre che di obblighi (anche se, con riferimento agli adulti, ultimamente di questi, ogni tanto ci si dimentica….)
Questi diritti dei bambini vengono fortunatamente sempre più spesso ricordati, specie dopo l’istituzione della Giornata mondiale della infanzia, individuata nel 20 novembre, data in cui, nel 1989, venne approvata la
Convenzione ONU sui diritti della infanzia e della adolescenza. L’Italia ha ratificato la Convenzione nel maggio del 1991, e da quella data in poi, nel nostro Stato, la predetta Convenzione ha valore di legge.

Tra i vari diritti elencati in questo documento, oltre al fondamentale diritto alla vita, vale la pena ricordare, ad esempio, il diritto di esprimere la propria opinione, il diritto di essere informato, il diritto al nome, alla nazionalità, il diritto a una istruzione, il diritto alla salute e soprattutto il diritto al gioco, perché pur sempre di bambini si tratta, non dimentichiamolo. Il gioco è uno strumento indispensabile per la crescita di un bambino, e lo diventa ancora di più quando il bambino non gode di piena salute, perché in tal caso è già leso nel suo diritto di crescere in buone condizioni di salute durante la sua infanzia e la adolescenza.

Per quanto riguarda questi bambini, poi, i loro diritti sono elencati, in caso di ricovero ospedaliero, nella Carta de Each, redatta nel 1988 . Hanno quindi diritto ad essere ricoverati solo se le cure di cui necessitano non possono essere loro prestate a casa o in regime ambulatoriale e, in caso di ricovero, hanno diritto ad avere accanto i genitori o altra persona a loro cara , oltre al diritto, come si è detto , di poter giocare e studiare anche all’interno della struttura sanitaria , sempre che, ovviamente, il loro stato di salute lo consenta.

Avv.Gabriella De Filippis

Ricordi di infanzia, Gabriella De Filippis

Ricordi di infanzia, Gabriella De Filippis

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK