Firmato il Patto Educativo di Comunità presso l’Istituto San Benedetto di Latina

di

Sabato 5 giugno, alla presenza del sindaco di Latina, dott. Damiano Coletta, dell’assessore alle politiche sociali, dott.ssa Patrizia Ciccarelli, e degli stakeholder, si è tenuta la firma del Patto educativo di Comunità che l’Istituto San Benedetto di Latina ha promosso in collaborazione con Unicef Italia.

Tale Patto è il risultato del percorso di mappatura partecipata che i ragazzi e le ragazze dell’ IIS “San Benedetto” hanno realizzato nell’ambito del progetto “Lost in Education” del Comitato Italiano per l’UNICEF, cofinanziato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, e realizzato  in partenariato con IIS “San Benedetto” e Arciragazzi Nazionale.

Il progetto, avviato nel marzo del 2019, parte dal riconoscimento del ruolo sociale della scuola e dalla necessità di costruire “ponti” tra scuola e territorio.

Nella prima fase, ha impegnato gli studenti di quattro classi dell’istituto, guidati dal Community manager e da un formatore dell’Unicef, nella costruzione della Mappa di Comunità Educante con lo scopo di indagare il “paesaggio educativo” delle loro comunità includendo i presidi di educazione formale, non formale e informale.

L’emergenza Covid 19, che ha costretto le scuole alla didattica a distanza, ha anche arrestato il normale svolgimento del progetto che però non si è voluto fermare ma che Unicef Italia ha  voluto far diventare occasione di risposta immediata alle difficoltà di isolamento, distanziamento sociale, disorientamento che i minori stavano vivendo. Sono stati creati spazi sicuri per i ragazzi e le ragazze, dove hanno potuto esprimere liberamente le proprie emozioni e pensieri rispetto alla situazione.

Con la ripresa delle attività i ragazzi hanno lavorato alla realizzazione del manifesto “The Future We Want” presentato al Forum Territoriale di novembre 2020, dal quale è emersa l’esigenza di sentirsi al centro della comunità educante, quali protagonisti responsabili, e la richiesta di opportunità di studio e lavorative, da sviluppare con i partner territoriali attraverso spazi di confronto, ascolto e orientamento.

Il Patto educativo di comunità vuole rendere i ragazzi attori trasformativi attraverso la costruzione di una comunità educante inclusiva e sostenibile che si metta in ascolto delle loro istanze e sia capace di progettare insieme a loro il futuro, nel rispetto dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Nel contempo intende accrescere la responsabilità e la capacità educativa degli adulti e della comunità-scuola, delle famiglie, degli enti locali, delle associazioni, delle imprese, per contribuire a una educazione di qualità per le ragazze e i ragazzi.

Il Patto di Comunità non rappresenta un punto di arrivo ma di partenza per le future attività del progetto. Da lunedì 7 giugno i ragazzi e le ragazze del San Benedetto saranno impegnati nelle attività di Lost in Summer: una intera settimana che li vedrà coinvolti in laboratori di progettazione che, oltre a favorire la socialità, vogliono stimolare  gli studenti a immaginare e progettare la città del futuro.

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Lost in Education, la parola ai territori con i Forum regionali (6-25 novembre)

di

Si avvia nuova tappa del progetto che prevede lo svolgimento di 14 Forum territoriali (rigorosamente in modalità online in ottemperare alle misure anti-COVID)...

Essere comunità educante – Conferenza intermedia di progetto – 7/8 luglio 202

di

In programma per il 7 e 8 luglio 2021 la conferenza intermedia di progetto. Segui la diretta streaming sul  sito UNICEF  o...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK