PCTO ed emersione delle competenze e abilità degli studenti

di

Si è svolto lunedi 8 marzo, presso l’Aula Magra della scuola Pellegrini di Sassari, un incontro finalizzato a condividere con docenti ed enti del territorio l’avvio di un percorso da realizzare con gli studenti rispetto al PCTO.

Nei percorsi di PCTO – Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex ASL) la parola chiave – è orientamento. Una delle finalità principali è fare acquisire agli studenti le competenze trasversali (o soft skills) applicabili a diversi contesti: autonomia, creatività, innovazione nel gestire il compito assegnato, capacità di risolvere i problemi (problem solving), comprensione della complessità dei vari linguaggi, comunicazione, organizzazione, capacità di lavorare e saper interagire in un gruppo (team-working), flessibilità e adattabilità, precisione e resistenza allo stress.

Attraverso il progetto Lost in Education di UNICEF Italia, insieme ad alcuni attori della Comunità Educante, si intende rispondere ad un’esigenza espressa dagli studenti durante il forum dell’11 novembre.

Durante il Forum, gli studenti hanno chiesto di essere coinvolti nell’elaborazione del percorso di PCTO che li riguarda, al fine di vivere l’esperienza in modo maggiormente partecipato.

L’iniziativa è frutto di una serie di incontri che si sono svolti tra dicembre 2020 e febbraio 2021, incontri che hanno coinvolto gli studenti, i docenti e le organizzazioni del territorio (USR, CCIAA di Sassari, ASPAL di Sassari e ANPAL Servizi Sardegna), che si sono resi disponibili per attivarsi all’interno della scuola con azioni di PCTO.

In fase di elaborazione del percorso è stato condiviso un sondaggio con 127 studenti delle classi terze. Gli studenti hanno riportato la voglia di essere maggiormente coinvolti nell’organizzazione dei percorsi di PCTO. Le risposte sono state condivise in un Focus Group con alcuni docenti, che si sono sempre occupati della vecchia Alternanza Scuola Lavoro.

Partendo dalle necessità degli studenti e dei docenti, sono stati valutati possibili percorsi da innestare nel PCTO. Il gruppo di lavoro ha messo in campo le proprie competenze e disponibilità. Durante la costruzione del percorso si sono uniti al gruppo gli ideatori del gioco WE COOP, lavoro condiviso tra diverse cooperative sociali, rappresentate da Carlo Tedde e dal professor Vittorio Pelligra dell’Università di Cagliari.

L’incontro dell’8 marzo è stato organizzato in modalità mista, alcuni in presenza e altri collegati tramite piattaforma on-line. Hanno partecipato all’incontro Maria Elisabetta Cogotti dell’USR, Paola Grimaldi della CCIAA di Sassari, Emmanuela Cadeddu e Antonio Renato Cirotto per ANPAL Servizi Sardegna, Carlo Tedde e Vittorio Pelligra (UNICA), Stefania Tanda, Maria Luisa Campus e Pasqua Maria Pani per ASPAL Sassari.

L’incontro ha visto la partecipazione dei docenti tutor di classe PCTO e dei referenti di sede.

Grazie al confronto è stato possibile raccogliere ulteriori feedback per migliorare la progettazione.

(contributo di Valentina Sias)

Regioni

Ti potrebbe interessare

Iniziano i primi incontri con docenti e genitori a Sassari e Selargius

di

Il percorso intrapreso dagli studenti del IIS Pellegrini di Sassari (IPIA e ITA) e dall’IC Su Planu di Selargius, prosegue attraverso il...

Lost in Education al Consiglio Regionale della Sardegna

di

Il 29 novembre gli studenti e le studentesse, protagonisti del progetto Lost in Education dell’UNICEF Italia, sono stati ospiti presso il Consiglio...

APPRENDIMENTO A DISTANZA #Restoacasa ma imparo ugualmente

di

Emergenza coronavirus: Con i Bambini ha assicurato ai 355 progetti in corso – che coinvolgono 6.600 organizzazioni e oltre 480.000 minori –...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK