“Parole nuove” per costruire una comunità senza confini

di

Fonte sito web: www. pxhere.com

Ha avuto inizio a dicembre del 2019 il Doposcuola di Lingua Italiana per bambini stranieri a cura del Comune di Limana, partner del progetto “Luoghi e Nonluoghi”. Il doposcuola, avviato presso la Scuola Media Dino Buzzati, è stato accolto con entusiasmo dalle insegnanti dell’istituto comprensivo, in quanto di valido supporto per alcuni casi specifici.
Le lezioni si sono interrotte il 28 febbraio del 2020 a causa dell’emergenza COVID-19, ma si è continuato a lavorare per ripartire già da maggio in modalità online e tornare finalmente in presenza a luglio. L’Amministrazione comunale ha infatti messo a disposizione nuovi spazi per svolgere l’attività in sicurezza, dando così continuità al progetto anche nel periodo estivo.

Il doposcuola tenuto dalla Dott.ssa Elisa Di Benedetto, coordinatrice della sede di Limana della Scuola di Italiano per migranti Penny Wirton, nasce per aiutare i bambini nello svolgimento dei compiti e potenziare e rafforzare le loro competenze linguistiche (comprensione orale e scritta, produzione orale e scritta). Ma soprattutto per contrastare l’abbandono e la dispersione scolastica e favorire l’integrazione sociale.

I bambini partecipanti hanno costituito fin dall’inizio un gruppo coeso e aspettano felici il giorno dell’attività: al di là dell’apprendimento e potenziamento della lingua attraverso attività didattiche e ludiche, rappresenta per loro una valida opportunità di socializzazione.
Il percorso formativo tiene conto del vissuto del bambino, della sua storia e della sua cultura, delle sue competenze e dei suoi “saperi” per “garantire ai minori stranieri l’opportunità di avere le stesse possibilità di successo scolastico che hanno i loro compagni di banco autoctoni.

In conclusione, il servizio offerto dal doposcuola risponde al bisogno dei bambini stranieri che arrivano nel nostro paese di capire e di essere capiti, di riuscire ad orientarsi in luoghi a loro sconosciuti e in codici linguistici diversi.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK