Laboratorio-spettacolo, letture e creatività. L’Isola che c’è è ‘sbarcata’ sulla Settimana dei Diritti

di

Anche l’Isola che c’è, il progetto selezionato a Foggia dall’impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha preso parte a “Liberi di…”, la IV Edizione della Settimana dei Diritti promossa da Parcocittà con Fondazione Monti Uniti, Biblioteca La Magna Capitana, con il patrocinio del Comune di Foggia e in collaborazione con Arci prov.le di Foggia, MAG, Matilda Editrice, Sfoggiaredazione, Trashchallenge, Ottavia, UDS, Link Foggia. Gli incontri online sono partiti il 20 novembre, la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – data emblematica che ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò nel 1989 la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – e si sono conclusi il 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

L’isola che c’è è stata protagonista con ben tre appuntamenti. Il 21 novembre, su piattaforma Zoom, si è svolto “Liberi di… creare” condotto da Associazione Arte Fa Re, dove i bimbi hanno costruito un pc con i bimbi di ogni nazionalità sullo schermo.

Domenica 22 novembre è stata la volta d Harry vs Voldemort, spettacolo-laboratorio interattivo a cura del MAG su piattaforma Zoom, che ha fatto rivivere ai bambini le magiche avventure di Harry Potter. I bambini hanno incontrato alunni e professori di Hogwarts e hanno avuto modo di interagire con loro creando pozioni ed incantesimi e aiutando i protagonisti a sconfiggere Voldemort.

Le famiglie hanno poi potuto assistere su piattaforma Zoom a “Liberi tutti… diritti alle storie” grazie al laboratorio di letture piccine a cura di Milena Tancredi – Biblioteca ragazzi. La Magna Capitana, svoltosi martedì 24 novembre. Tutti i bambini del mondo hanno gli stessi diritti: principi fondamentali che però non sempre vengono rispettati. Esistono però anche tante iniziative di solidarietà in favore dell’infanzia. Attraverso la visione di fiabe, il laboratorio ha offerto quindi una visione positiva sull’affermazione dei diritti dei minori.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK