Emergenza Coronavirus, attivati sportelli di counseling ed esigibilità dei diritti per adolescenti e famiglie

di

A causa dell’emergenza sanitaria e sociale dovuta al diffondersi del COVID-19 le attività territoriali del progetto “L’Isola che c’è”, sono rinviate alla prima data utile in base alle disposizione delle autorità competenti. E’ necessario attenersi a tutte le norme contenute nel Decreto del 9 marzo. E’ un atto di responsabilità verso se stessi e sopratutto verso le persone più fragili e chi tutti i giorni combatte per arrestare il diffondersi del Coronavirus.

Il nostro impegno però non si arresta. Non smarriamo la nostra energia, bensì la adattiamo.

Per continuare ad essere al fianco degli adolescenti e delle loro famiglie, infatti, le attività del progetto “L’Isola che c’è” corrono via telefono. Sono attivi sportelli di counseling ed esigibilità dei diritti. Dietro la cornetta c’è il nostro team di psicologi, conseulor ed esperti di diritto pronto a proseguire la sua mission educativa. Voci per consigliare e orientare in questo momento così difficile e delicato.

Noi ci siamo. Distanti ma vicini.

APPRODO PER ADOLESCENTI
Tutti i lunedì dalle 10 alle 13 è stata attivata una linea di counseling gratuita al numero 327061152 rivolta agli studenti e alle famiglie dell’Istituto Cine-TV Rosselini.

SPORTELLO SULL’ESIGIBILITA’ DEI DIRITTI
Attivo ogni giovedì dalle 14:30 alle 18:30 lo sportello telefonico dedicato all’esigibilità dei diritti al numero 3802152866.

SPORTELLO DI COUNSELING PER RAGAZZI E FAMIGLIE
Per tutti gli adolescenti e le famiglie è operativo, tutti i giovedì dalle 15 alle 19, il numero 3420720415 per attività di counseling.

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK