I.S.I, Inclusione, Sport, Istruzione – facile così! – ai blocchi di partenza!

di

“I.S.I, Inclusione, Sport, Istruzione – facile così! – è un progetto ambizioso che farà guardare alla disabilità da un punto di vista diverso, quello delle opportunità.

L’obiettivo principale del progetto è facilitare il percorso di integrazione di bambini e ragazzi con la sindrome di Down o disabilità all’interno delle realtà sociali, sportive e scolastiche in cui sono inseriti e da cui spesso rischiano di restare “tagliati fuori” dal gruppo dei pari.

È un progetto inclusivo e coinvolgente che parte dalla nostra esperienza all’interno dell’Associazione Italiana Persone Down di Pisa, e si rivolge non solo ai bambini e ai ragazzi che coinvolgeremo nelle attività, ma anche alle famiglie, alla comunità educante e a tutti i cittadini che vorranno partecipare agli eventi che organizzeremo.

ISI è il proseguo di un percorso di progettazione multi-disciplinare che portiamo avanti da tempo coinvolgendo le persone con la Sindrome, dalla nascita sino all’età adulta.

Avrà una durata di tre anni e vedrà entrare in scena vari attori che metteranno a disposizione le proprie competenze specifiche.
Ogni modulo di I.S.I. si rivolge a un’area specifica, all’interno della quale saranno portate avanti azioni differenti per tipologia, obiettivo e target di riferimento:
1. Modulo Inclusione
2. Modulo Sport
3. Modulo Istruzione

Ci accompagneranno in questo percorso triennale partner appartenenti al settore pubblico e a quello non profit, e nello specifico: il Comune di Pisa per la parte relativa ad istruzione e concessione del suolo pubblico a titolo gratuito, la cooperativa sociale Alzaia per la parte di grafica e comunicazione, l’associazione Nave di Carta per il progetto di vela solidale, il Centro Universitario Sportivo di Pisa per i progetti di avvio allo sport, l’Associazione Italiana Persone Down Nazionale come sostegno istituzionale e l’Università di Pisa quale soggetto valutatore.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

La nostra settimana sulla Giornata Mondiale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza: spunti e attività per tutti!

di

“Non ci può essere rivelazione più acuta dell’anima di una società che il modo in cui tratta i suoi bambini” Nelson Mandela...

Il pericolo di un’unica storia e la creazione di pregiudizi.

di

“Raccontare un’unica storia crea stereotipi. E il problema degli stereotipi non è tanto che sono falsi, ma che sono incompleti. Trasformano una...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK