I disegni di bambini e ragazzi

di

Ecco di seguito alcuni disegni realizzati da bambini e ragazzi per racconare la loro personale visione della selva oscura, ispirandosi all’attualità e al lungo isolamento vissuto a causa della pandemia.

Mathias, 10 anni, Nereto

Nina, 10 anni, Nereto

Francesco, 10 anni, Nereto

Riccardo, 7 anni, Nereto

Dante Alighieri era un poeta e un grande scrittore, conosciuto in tutto il mondo. Il 25 marzo è la giornata del Dantedì e si ricorda 700 anni della sua morte. La sua opera più conosciuta è la Divina Commedia. All’inizio di quest’opera, lui, ci racconta che si era perso nella selva oscura, cioè in un momento buio della sua vita, quando una malattia terribile, fece morire Beatrice, il suo amore, ed è riuscito ad uscirne vivo grazie all’aiuto di Virgilio. Lui ci ricorda che l’amore e la gentilezza vincono sempre.

Kyle, 12 anni, progetto “L’Isola che c’è”

 

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Un bambino del 2021 si confronta con Dante

Michael e Matteo interpretano due figure: il primo è un bambino che racconta della Selva Oscura del 2021, il secondo è Dante, il quale racconta dell'aiuto ricevuto da Virgilio

Il mio primo giorno di scuola e la paura che mi assale

Molti ragazzi odiano la scuola, non tutti ma la maggior parte. Il primo giorno di scuola per molti è una vera rottura di scatole, per altri è una vera gioia. Io lo ricordo bene il primo giorno di scuola.

A distanza di un anno, la soluzione sembra ancora lontana

Spero che il vaccino sia quel famoso raggio di sole che possa farci uscire da questa selva e possa farci tornare ad una vita luminosa e splendente.