A Vado e Monzuno uno sportello per l’orientamento scolastico

di

Supportare gli alunni dell’ultimo anno delle medie nella scelta della scuola superiore, cercando di indirizzarli in base a loro attitudini, interessi e capacità. Lo scorso ottobre, a Vado e Monzuno ha aperto lo “Sportello orientamento scolastico”, gestito dalla cooperativa Libertas Assistenza nell’ambito del progetto contro la dispersione scolastica “I.C.E. – Incubatore di comunità educante”.

“Molti ragazzi pensano che l’unico percorso possibile dopo la terza media sia quello scolastico tradizionale, quindi i 5 anni per il conseguimento del diploma – spiega Sonia Giacometti, coordinatrice dei Servizi educativi della cooperativa –. Fargli vedere che ci sono altre possibilità, che aprono la strada a sbocchi formativi e lavorativi più ampi e articolati, li rasserena molto”.

Lo sportello è attivo 2 mattine a settimana presso le scuole secondarie di primo grado di Vado e di Monzuno e in una sala del centro giovanile nella stazione di Vado. Gli studenti possono accedervi autonomamente dietro appuntamento o su invito da parte dei loro docenti.

I ragazzi vengono accompagnati a scoprire gli enti di formazione professionale del territorio, partecipando ai laboratori che vi vengono realizzati. Anche alle famiglie viene prestato supporto quando necessario. L’educatrice si confronta costantemente con gli insegnanti rispetto alle situazioni individuali con bisogni di orientamento specifici e per avere un riscontro sull’andamento del lavoro.

In questi mesi, 16 alunni sono stati coinvolti nelle attività dello sportello. “Alcune iscrizioni sono state fatte con maggiore consapevolezza sulla scelta intrapresa e hanno riacceso nei minori la motivazione, aumentando il livello di partecipazione e l’impegno scolastico”, conclude Giacometti.

Photo credit: Heidi FinUnsplash

Regioni

Ti potrebbe interessare

Fare gruppo con il baseball

di

Lanci, battute, corse, prese e tiro: anche il baseball, come ogni gioco di squadra, può aiutare a fare gruppo e a promuovere...

Recitazione e video con il Teatro del Pratello

di

È partito lunedì 13 luglio il nuovo laboratorio di teatro e video condotto dalla compagnia Teatro del Pratello  nell’ambito del progetto “I.C.E....

A Sasso Marconi due incontri per i genitori su sessualità e digital

di

Non solo adolescenti: per rendere i genitori più consapevoli del loro ruolo e di come cambiano i loro figli, il progetto “I.C.E....

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK