Estate in Quartiere a Macerata con il centro estivo 7×7

di

 

Arrivati quasi alla fine della quinta settimana di Estate in Quartiere 7×7, centro estivo organizzato con il Comune di Macerata, è il momento di tirare le somme di quest’esperienza. Attualmente siamo ospitati dalla Chiesa dei Cappuccini, con i campetti e l’oratorio tanto cari agli operatori del Faro, che ormai due estati fa hanno iniziato la loro avventura proprio lì, in pieno periodo Covid.

Ad oggi gli educatori, affiancati dai ragazzi del servizio civile messi a disposizione dal Comune di Macerata Naomi, Meghi, Maddalena, Angela e Diego sono entusiasti dei risultati visti finora.

I bambini e ragazzi arrivano motivati e con tanta voglia di giocare. Anche il sabato, giornata dedicata all’azione del progetto Goals “Batti cinque”, laboratori con i genitori, sta riscuotendo molto successo. Rispetto all’anno scorso infatti, quest’anno quasi ogni sabato ha ottenuto una notevole affluenza.

La novità di quest’anno è stata l’aggiunta di due ore pomeridiane, per dare un’opportunità in più alle famiglie.

Anche per questa edizione, l’organizzazione ha ritrovato il supporto degli operatori dell’Osservatorio di Genere che propongono un laboratorio sul bullismo, tema sempre attuale, e di “Stammi bene” che portano con grande sensibilità attività su consapevolezza ed educazione emotive.

Le settimane, quindi, tra laboratori, giochi di squadra e attività motorie di ogni natura stanno trascorrendo a grande velocità.

L’aspetto che più rende orgogliosi gli operatori è stato rendersi conto che molti bambini siano al loro secondo anno, confermando che l’esperienza abbia lasciato entusiasti sia i figli che i genitori. “L’emozione provata nel rivedere i loro sorrisi e poterli riabbracciare con più forza dell’anno scorso è indescrivibile”, raccontano Matteo e Mattia, i due operatori della Cooperativa Il Faro, che fin dall’inizio seguono il progetto.

La sinergia che si è creata tra lo staff è la chiave vincente per far funzionare tutto al meglio.

Un ringraziamento va ovviamente a tutti i gestori delle strutture che ci hanno nuovamente accolti con tanto affetto e che hanno offerto ogni aiuto possibile per rendere le settimane un successo.

Trasformando in assist il caldo torrido di quest’estate, la settimana si conclude con mezza giornata dedicata ai giochi d’acqua. Non c’è modo migliore di terminare e salutare il gruppo, sperando di avere la possibilità di rivederlo l’anno seguente.

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

“VOLERO’, DISSE IL BRUCO. TUTTI RISERO, TRANNE LE FARFALLE”

di

“Un percorso di Coaching è una strada dove l’adolescente non è solo, una via che si fa insieme, si costruisce con impegno,...

Un grande sì…ai diritti dei bambini e degli adolescenti

di

Mercoledì 20 novembre 2019, in occasione della Giornata Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, la Cooperativa IL FARO di Macerata, grazie al...

AIUTIAMOLI A FARE DA SOLI – il metodo Montessori

di

«?????????? ? ???? ?? ????!» Proprio da una citazione di Maria Montessori abbiamo deciso di impostare il nostro lavoro con i ragazzi...