Una progettazione…COVID free!

di

La fase iniziale del rientro a scuola ha rappresentato un passaggio critico per i nostri ragazzi e per le loro famiglie. L’ansia del rientro e la paura del virus ha condizionato in maniera significativa i rapporti e ha messo in luce nuove fragilità e insicurezze che non tutti sapevano di avere

Nonostante questo periodo di grande incertezza, la Cooperativa Il Faro, ente capofila del progetto G.O.A.L.S., ha lavorato assiduamente in rete con tutti i partner per creare un’offerta di servizi in risposta ai nascenti bisogni. Molte sono state le riunioni di programmazione effettuate fino a giungere ad un piano di lavoro funzionale, creativo e rispondente al meglio all’attuale situazione pandemica in continua evoluzione.

Nei mesi estivi, in maniera concertata con le referenti della scuola Secondaria di I grado Annibal Caro di Civitanova Marche, partner di progetto, abbiamo stabilito le priorità che immaginavamo essere fondamentali per la ripresa delle attività. Purtroppo l’aggravarsi della situazione pandemica ci ha costretto a rivedere, in parte, i piani ma comunque ad essere operativi da subito con diverse azioni.

Già dal mese di Settembre abbiamo riaperto lo sportello di ascolto psicologico con il Dott. Marco Brandi il quale, in realtà, non ha mai sospeso gli incontri con i ragazzi e le famiglie che hanno manifestato il bisogno di un confronto e un aiuto per la ripartenza. Dal mese di Novembre torneremo ad essere presenti, presso il nostro centro civitanovese Kalimera, con l’azione Metodi, aiuto allo studio, per un numero ristretto di ragazzi inviati dalle coordinatrici scolastiche. Accoglieremo gli studenti più duramente colpiti dal lock down e che hanno accumulato un gap formativo maggiore rispetto ai propri compagni di classe per cercare di rafforzare le loro competenze didattiche.

Contestualmente si attiverà lo sportello “Studiamo insieme in modo efficace” dedicato agli studenti BES e DSA e alle loro famiglie per una consulenza più specialistica per il superamento delle difficoltà legate ai disturbi specifici dell’apprendimento.

Di grande rilevanza sarà la ripresa delle attività legate al COACHING I grado. La nostra offerta coinvolgerà, in maniera differenziata, tutti i ragazzi dell’Istituto Annibal Caro. Le classi prime, in linea con le attività proposte anche negli anni precedenti, tratteranno il tema dell’accoglienza con l’attività “Piacere di conoscermi” insieme alla nostra psicologa. Le classi seconde lavoreranno con l’attività “Io so fare”, un’azione di orientamento pensata per potenziare la consapevolezza individuale rispetto alle competenze personali e alle life skills. Per gli alunni delle classi terze con “Io scelgo”, l’orientatore cercherà di fornire ai ragazzi gli strumenti per avvicinarsi ad una scelta consapevole del percorso formativo futuro. Unitamente a questo, sarà offerta alle famiglie la possibilità di un confronto con gli specialisti attraverso dei webinar centrati sull’avvicinamento alla decisione e sarà data loro l’opportunità di prendere appuntamenti individualizzati presso lo Sportello di orientamento.

Un altro intervento trasversale a tutti gli alunni del plesso Annibal Caro sarà Bulli & Pupe, azione portata avanti dal partner Osservatorio di Genere. Quest’azione cercherà di potenziare l’uso consapevole delle nuove tecnologie e della comunicazione sui social in modo da responsabilizzare i ragazzi circa i rischi e le potenzialità di questi nuovi strumenti digitali a loro disposizione. Le sociologhe lavoreranno molto sugli aspetti legati al bullismo e cyberbullismo cercando di coinvolgere nei webinar pomeridiani anche i genitori. Al termine delle attività di formazione verrà rilasciata una patente digitale a testimonianza del percorso svolto.

La struttura è solida e ben organizzata, l’impegno e la partecipazione di certo non mancheranno ai nostri professionisti che si sono già strutturati per garantire gli interventi o in presenza o da remoto.

Questa progettazione ad ampio raggio è stata resa possibile grazie alla disponibilità del corpo docente che ha proposto e strutturato le linee guida per la realizzazione delle attività in totale sicurezza e nel rispetto della normativa per la prevenzione del contagio dal virus COVID 19.

 

 

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Batti5 in montagna!

di

Non c’è niente di più rigenerante di una bella uscita in montagna! Domenica 29 agosto i ragazzi che frequentano il centro educativo...

ELOGIO DELL’INCONTRO

di

  È tempo di ripresa, sono i giorni della riapertura delle scuole, con le sue sorprese e i suoi controsensi, del riavvio...

COLORI E ALLEGRIA A TUTTO CAMPO PER L’ESTATE DI GOALS

di

Il piacere di ritrovarsi e riscoprirsi bambini con l’animazione estiva! D’estate a Macerata il progetto GOALS non si ferma….anzi! Rimescola un po’...