Supereroi alla difesa dell’ambiente!

di

Il Natale è appena trascorso ma al Ricreatorio San Giorgio è già ripartito un nuovo laboratorio BATTI 5 che vedrà impegnati genitori e figli in attesa del Carnevale.

Tutti insieme, piccoli e grandi, dall’8 gennaio hanno iniziato a creare meravigliose maschere per la sfilata di Carnevale in programma a Porto San Giorgio per il 25 febbraio 2020.

Il Ricreatorio San Giorgio di Porto San Giorgio, visto l’avvicinarsi di questa ricorrenza tanto sentita dalla cittadinanza, ha deciso di lanciare un laboratorio particolare, ecologico e che celebra un’arte antica ma che ancora oggi è nel cuore di tantissime persone: il cucito. Le operatrici, in collaborazione con gli adolescenti che frequentano il centro per altre attività durante l’anno e con alcuni dei loro genitori, quest’anno propone un laboratorio di maschere “Fai da te”, un vero e proprio corso che ha preso il via ad inizio gennaio e terminerà con la sfilata per le vie del paese. Le operatrici seguiranno passo dopo passo tutti coloro che vorranno partecipare e li guideranno in un percorso fatto da diversi appuntamenti pomeridiani tutti presso i locali in via Mantegna 5, durante i quali ognuno creerà il proprio vestito o maschera di Carnevale, il tutto in maniera totalmente gratuita.

Le operatrici della Cooperativa Sociale Il Faro di Macerata, ente capofila del progetto, svolgeranno 2 incontri settimanali per costruire, insieme al gruppo i costumi dal tema “Gli Eco Avengers”. Questo laboratorio è stato pensato e organizzato per coniugare l’attività manuale e creativa a tematiche di riflessione di carattere sociale.

Dialogando spesso con gli adolescenti che frequentano il ricreatorio, le educatrici si sono accorte che per loro, la tematica ambientale, rappresenta una preoccupazione e, per questo hanno deciso, di comune accordo, di realizzare delle maschere partendo da un tema socialmente rilevante e a loro caro.

La scelta del tema e della modalità di realizzazione ha messo in luce le competenze etiche e creative del gruppo che si è formato, 13 ragazzi e 7 adulti, che hanno deciso di impegnarsi attivamente nel reperimento dei materiali e nella sensibilizzazione dei loro ragazzi.

Un laboratorio che si sposa alla perfezione anche con le crescenti richieste di una società sempre più attenta alle problematiche ambientali, poiché i materiali utilizzati saranno in parte riciclati (stoffe, sete, cotoni, bottoni, cerniere, oggettistica varia ecc…). Oltre ad imparare alcune nozioni di cucito, i partecipanti avranno quindi l’opportunità di realizzare da soli il proprio vestito di Carnevale.

L’attività sta procedendo in maniera continuativa e, nel corso delle settimane, si sono aggiunti anche nuovi partecipanti, stimolati e incuriositi da chi già aveva deciso di aderire.

 

Abbiamo pensato che in un evento come il Carnevale – spiega in tono ironico Eleonora Ponzanetti educatrice della Cooperativa Il Faro -, non poteva mancare un gruppo di supereroi intenti a salvare l’ambiente. Questo laboratorio è dedicato a tutti, sperando che sempre più ragazzi e genitori possano appassionarsi alla cultura e tradizione del territorio e alla cura dello stesso. Laboratori come questo sono un incentivo per invogliarli a vivere a pieno uno dei nostri eventi più importanti in un’ottica sempre più lungimirante.”

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Sembrava la fine della partita… invece siamo pronti per un altro anno pieno di GOALS

di

  La situazione pandemica che ci accompagna, nostro malgrado, dal Febbraio 2020 ha fatto sì che alcune azioni del progetto GOALS non...

SPORTELLO D’ASCOLTO…Online!

di

In questi mesi di chiusura delle scuole a seguito del DPCM del 09.03.2020, purtroppo gran parte delle nostre attività del progetto G.O.A.L.S....

FORMARE LA COMUNITA’ PER ACCOGLIERE I GIOVANI: PERCORSI PER GENITORI ED EDUCATORI

di

La Cooperativa Sociale IL FARO di Macerata (ente capofila del progetto), con i Servizi Sociali Territoriali e con gli Ambiti Sociali di...