Orientamenti…in corso!

di

Ma quanto è difficile prendere una decisione, scegliere cosa fare “da grande”, capire cosa si è chiamati a diventare?

Scegliere è un lavoro faticoso e difficoltoso per tutti, e lo è soprattutto per gli adolescenti e soprattutto quando le scelte riguardano la propria vita e il proprio percorso di studi e lavorativo.

I ragazzi di oggi si trovano a vivere una condizione di disorientamento, in cui si fa fatica a discriminare e filtrare le informazioni che si riceve dai numerosi strumenti di comunicazione che ci circondano (social, media, tv, …)

Quello che abbiamo notato in questo primo anno di progetto GOALS, lavorando nei Licei e negli Istituti Superiori, è proprio la necessità di questi ragazzi di essere guidati in questo percorso di scelta.

Grazie ad un percorso strutturato da un’equipe di esperti di Coach adolescenziali, Orientatori e Psicologi, abbiamo cercato di fornire gli strumenti e i metodi adeguati a realizzare con i ragazzi progetti di sviluppo, stimolando le motivazioni, allenando le potenzialità e strutturando piccoli percorsi di consapevolezza del sé, per arrivare alla formulazione di un’identità autonoma e positiva con una maggior consapevolezza delle proprie competenze e capacità.

In particolare all’interno del Liceo Classico-Linguistico G. Leopardi di Macerata, in accordo con la Dirigente e il corpo docenti, si è voluto strutturare un percorso di orientamento strutturato e integrato che coinvolgesse tutte gli ambienti di vita dell’adolescente: scuola, famiglia, gruppo dei pari.

Il primo step è stato quello di incontrare i genitori: la Coach Adolescenziale ha trattato la tematica di come affrontare e gestire l’adolescenza, fase della vita critica e delicata, caratterizzata dalla ricerca di una nuova identità, di individuazione e verifica delle proprie capacità e di terremoti fisici e psichici nei ragazzi, che spesso scaturiscono grandi preoccupazioni nei genitori. Questi si trovano spesso ad essere completamente impreparati e impotenti di fronte a questi cambiamenti improvvisi. È per questo che abbiamo deciso di offrire dei piccoli e semplici strumenti anche a loro, per aiutarli a ritornare ad essere guide forti ed autorevoli per garantire una crescita personale dei figli all’interno di un rapporto sereno e complice.

Successivamente abbiamo incontrato i ragazzi in diverse occasioni parlando in primis dei talenti, della scoperta delle capacità di ciascuno e di come queste possono diventare una risorsa nel mondo del lavoro. La domanda che stiamo ponendo ai ragazzi è “Che cosa puoi fare tu, ma solo tu, di modo che, facendola bene, farai la differenza” – parole di Brian Tracy.

Insieme all’orientatore Roberto Fiore abbiamo invece presentato ai ragazzi la situazione lavorativa odierna e il “contesto che cambia” e abbiamo cercato di rispondere a questi quesiti: come sta cambiando il contesto intorno a noi? Come noi dobbiamo adattarci a questi mutamenti repentini e fare in modo che diventino risorsa per il nostro futuro?

Un’altra questione su cui si è lavorato in seguito è stata la costruzione di un buon Curriculum Vitae: uno strumento da molti sottovalutato ma che può fare la differenza in fase di selezione del personale, di ricerca e inserimento lavorativo.

L’attività di plenaria e di lavoro in classe/piccolo gruppo, è stata poi affiancata ad un’azione di sportello di orientamento individuale, in cui i ragazzi hanno potuto sostenere individualmente un percorso su se stessi con la Coach adolescenziale Roberta Cesaroni. Ciascun ragazzo ha avuto 7 ore di colloquio a disposizione con l’obiettivo di delineare un profilo personale per ciascun ragazzo, grazie all’utilizzo di test e strumenti d’orientamento.

 

Il percorso è stato davvero un gran successo e i ragazzi sono stati i primi ad averne colto la bellezza e l’opportunità.

Ora non ci resta che aspettare l’inizio della scuola per ricominciare con tante e nuove attività di orientamento per i nostri ragazzi….continuate a seguirci per scoprire tutte le nuove attività!

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Di nuovo all’opera!

di

Al via, anche quest’anno, i laboratori Batti 5 del progetto GOALS nella scuola libera Chesterton di San Benedetto del Tronto! Genitori e...

Adolescenza, emotività, scelte future: un percorso alla scoperta delle emozioni.

di

Il progetto GOALS prevede una molteplicità di azioni, tutte lo scopo di prevenire la dispersione e l’abbandono scolastico attraverso interventi scolastici ed...

Alimentarsi di attenzioni

di

Ieri pomeriggio si è svolto on line in sesto incontro del ciclo S.O.S. ADOLESCENZA riguardante il rapporto con il cibo in età...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK