L’educazione civica diventa educazione per la propria identità digitale

di

Giovani Connessi e i Media Education Lab a Piacenza

È cominciato per noi educatori l’avventura del progetto Giovani Connessi, che si propone attraverso molteplici cicli di laboratori con le classi degli istituti Gioia e Colombini di Piacenza, di erogare contenuti in Media Education: ovvero Identità Digitale, Life skills e Educazione Civica digitale.

Gli incontri, svolti nelle ore dedicate all’Educazione Civica tradizionale, si sono focalizzati sull’obiettivo di creare consapevolezza dell’uso dei propri dati in rete per i minori coinvolti.

È  importantissimo comprendere che oltre alla nostra identità reale, ne possediamo un’altra che è propria del mondo digitale, e come tale comporta dei diritti e doveri; se spesso tra i giovanissimi è diffuso un interesse superficiale sul diritto alla privacy, occorre invece comprendere che è uno dei nostri diritti umani, che necessita di una ri-concettualizzazione: è come dire “Non mi interessa la libertà d’espressione perché non ho niente da dire”. L’obiettivo principale, a cui si è mirato, oltre che approfondire pregi e difetti dei nuovi Media, è stato lo sviluppo e il rafforzamento delle life skills nel mondo della rete: le competenze che portano a comportamenti positivi e di adattamento.

Attraverso la sollecitazione ed esercizi di coinvolgimento è stato possibile scoprire i loro punti di vista e la loro sensibilità. La partecipazione degli alunni è stata essenziale per comprendere le priorità di una generazione omogenea nell’età, ma ramificata grazie all’individualità degli studenti. Sono le storie personali ad aver influenzato di più la narrazione, insieme a sentimenti, esperienze e paure.

Cosa significa avere ed instaurare delle relazioni efficaci nel tempo della iper-connessione?

L’utilizzo degli strumenti digitali ha subito una forte accelerazione, anche a causa della situazione contemporanea, ed è importante per le agenzie educative guidare i giovanissimi in un uso consapevole, e che sia di senso, del web.

 

Team per le prime classi (superiori):

Gessica Monticelli del Consorzio Sol.Co. Piacenza e Yuri Michieletti della Cooperativa Pietro Prati

Regioni

Ti potrebbe interessare

Giovani Connessi un progetto di educazione alla tecnologia

di

Per un adolescente avere uno smartphone o un pc ed essere presenti sui social non significa possedere necessariamente un buon livello di...

Alla scoperta della Carrera: il palio delle macchine spinte a mano

di

È il settembre del 1954 quando a Castel San Pietro Terme viene inventata la Carrera una corsa autopodistica proposta per rilanciare un...

Dalla cultura classica al digital storytelling

di

Le storie sono viaggi che arrivano dai tempi passati fino ai giorni nostri; permettono di scoprire mondi, conoscere personaggi e costruire sogni....