Il Case Manager nella ricerca intervento

di

Ciclo di incontri per delineare una comune cornice di riferimento per i CM coinvolti nel Progetto Gemma. Introduzione di elementi di definizione della Qualità di Vita, dell’approccio di Matrici Ecologiche e del lavoro di case e community manager nei contesti scolastici.
Hanno partecipato 11 Case Manager: 5 COESA, 2 Fabula e Comunità Giambellino, 1 Stella Polare e
Scrigno. Alto il livello di interesse ed assunzione del compito da parte dei partecipanti.

Gli incontri hanno avuto un taglio operativo sui seguenti temi:

1. verifica della scheda di segnalazione e del suo utilizzo;
2. criteri e modalità per definire i gruppi e i laboratori;
3. il coinvolgimento delle famiglie
4. le relazioni col territorio.

Sul piano metodologico è stato importante sviluppare strumenti condivisi sperimentandone l’efficacia (scheda di presentazione, questionari, focus group, ecc.) e rafforzare i collegamenti con le definizioni degli Indici di Povertà Educativa (IPE).
Resta aperto il collegamento tra il lavoro dei CM e la RA: stiamo elaborando gli strumenti specifici e
definendo i criteri di inclusione del campione di 50 minori, che, in linea di massima sarà composto in un
primo momento da minori seguiti nei servizi del Consorzio SIR e successivamente da minori seguiti nelle
scuole coinvolte nel progetto.
Dal punto di vista organizzativo è necessario prevedere un livello di coordinamento dei CM, sia per la
condivisione degli strumenti e dei processi, sia per aspetti operativi, come l’organizzazione dei laboratori.
Le linee di lavoro sembrano definite: interventi su singoli casi; interventi di gruppo e laboratori,
coinvolgimento delle famiglie, collaborazione con realtà del territorio.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK