Il miele della Val di Vara, una prelibatezza

di

Il miele misterioso, ricco e pesante miele, spesso aroma, liquida luce che cade a goccioloni. (Pablo Neruda)

Il miele, prodotto della trasformazione, effettuata dalle api, del nettare dei fiori, ha un fascino tutto suo nel dolcificare ciò che mangiamo. Nello specifico il miele prodotto in Val di Vara, nel territorio di Calice al Cornoviglio, rappresenta un prodotto di qualità elevata. La natura incontaminata della valle e la notevole biodiversità presente nei suoi boschi rendono questo prodotto unico. Il Calicese rappresenta una zona storica di produzione del miele: già nella prima metà dell’Ottocento esistono testimonianze sull’esistenza di contadini che integravano il loro reddito con questa attività.

Calice al Cornoviglio aderisce con Mulazzo e Tresana alla Strada del Miele: l’itinerario ha lo scopo di valorizzare la qualità del prodotto Miele, espressione appunto delle tradizioni più antiche del comprensorio.

La Strada del Miele consente ai visitatori di vivere la presenza del miele in tutte le sue sfaccettature: dal visitare le aziende apistiche per assistere ai metodi di lavorazione del miele, al degustare il prodotto.

La nostra esperienza

La Cooperativa Hydra, partner del progetto Futuro Aperto – selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa e cofinanziato da Fondazione Carispezia – ha realizzato questa iniziativa con la partecipazione di ragazzi e ragazze provenienti dall’intera provincia spezzina e dalla Lunigiana. Insieme con Hydra, anche i ragazzi in arrivo dalle cooperative sociali Gulliver e Aurora Domus, oltre che da Mondo Nuovo Caritas Odv.

Abbiamo visitato l’azienda Bartolucci che si trova ad Usurana, una frazione del comune di Calice al Cornoviglio, per scoprire non solo i processi della produzione del miele, ma anche tutto il mondo agricolo che gira intorno a questo prodotto dalle radici antiche, andando così alla riscoperta delle tradizioni che ci consentono di vivere, consapevolmente, il territorio.

La Cooperativa Hydra, che opera nel campo della tutela della biodiversità e della sostenibilità ambientale, è costituita da sole donne, che mettono la loro competenza, esperienza e forte motivazione al servizio dell’educazione ambientale, della protezione della biodiversità, della comunicazione ambientale, del turismo responsabile.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Un mare di scoperte: il campus alla Scuola di vela di Santa Teresa

di

Tanti sono i modi in cui si può conoscere il mare. Sicuramente, i cinque ragazzi che hanno aderito alla proposta della Scuola...

Benvenuta estate!

di

La bella stagione è alle porte e noi, per festeggiarne l’arrivo, abbiamo dato il via alle attività estive! Mercoledì 19 giugno 2024...

Il mare serve… per unire le isole!

di

Le educatrici di Mondo Aperto hanno accompagnato otto ragazzi all’evento intergenerazionale dedicato al mare, organizzato al castello di Lerici per il compleanno...