ARTE+EDUCAZIONE: IL MURALES DI CASTEL TESINO

di

Giovedì 20 a Castello Tesino sarà inaugurato ufficialmente il murales realizzato dai ragazzi della scuola media che li ha coinvolti per circa due mesi.

Prima erano solo piccoli tasselli colorati, oggi sono un murales. Un’opera costruita dalle mani operose dei ragazzi della scuola media di Castello Tesino sotto la guida di Thomas Belz ed il coordinamento di Mart – Museo di Arte Moderna e Contemporanea. Si tratta di una delle numerose attività che hanno preso avvio nel corso della primavera sul territorio di Valsugana e Tesino all’interno del progetto di innovazione educativa #Fuoricentro: coltiviamo le periferie. Il lavoro realizzato è un’opera d’arte ma è anche il risultato di un’attività di collaborazione e dialogo. Per realizzare la decorazione i ragazzi si sono suddivisi, infatti, in piccoli gruppi composti da due persone e si sono impegnati, confrontandosi reciprocamente, per realizzare una creazione fluida e armoniosa. L’esito di questa decorazione artistica sarà presentato domani, giovedì 20 giugno alle 11.00 presso la Scuola Secondaria di I° Grado di Castello Tesino – Via C. Battisti,2.

Saranno presenti Maria Lorenza Mancin, dirigente scolastica, Giuliana Gilli, vicepresidente della Comunità di Valle Valsugana e Tesino, Nicole Fattore, vicesindaco del Comune di Castel Tesino, Mirella Maturo, coordinatrice del progetto per Non Profit Network-CSV Trentino, Carlo Tamanini, responsabile dell’area educazione e mediazione culturale del Mart e Lucia Cavone, rappresentante di Fondazione Trentina per il Volontariato Sociale, soggetto responsabile del progetto.

Questa iniziativa è solo la prima di un intenso calendario di attività che continuerà a coinvolgere i ragazzi per i prossimi mesi in percorsi educativi che si alterneranno dentro e fuori  la scuola. Tra le attività organizzate fino ad oggi sul territorioProfessione Transformer” a cura di Impact Hub che ha proposto ai ragazzi delle scuole medie incontri con i nuovi professionisti del nostro tempo e “Riscopriamo il territorio” curato da UISP Trentino per immaginare insieme ai ragazzi nuove attività sportive.

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK