L’orientamento precoce a scuola e in famiglia: una formazione per l’equipe di FLIC

di

FLIC – il Futuro è un Lavoro in Corso riparte nel 2022 dalla formazione.
Saranno le educatrici e gli educatori dell’equipe di lavoro delle tre cooperative promotrici del progetto –  Jonathan Cooperativa SocialeLaEsseCarovana – ad essere impegnati per un’intera mattina, venerdì 21 gennaio, in un approfondimento e riflessione condivisa sul tema dell’orientamento precoce.

FLIC infatti prevede l’accompagnamento dei bambini e delle bambine dalla classe quinta della Primaria alla terza della Secondaria di primo grado dei quattro istituti comprensivi coinvolti – IC di Carmignano di Brenta-Fontaniva, IC Camposampiero, IC San Giorgio in Bosco e IC di Grantorto-Gazzo-San Pietro in Gu – nel potenziare la capacità di operare scelte formative e di vita consapevoli attraverso lo sviluppo delle competenze chiave del sapere, saper essere e saper fare.

A guidare la formazione sarà Paola Merlino, esperta in orientamento professionale, politiche del lavoro e pari opportunità. L’obiettivo è quello di aprire un confronto sulla possibilità di rendere tutte le attività previste dal progetto orientanti e di riflettere sul ruolo degli adulti (educatori, insegnanti, genitori, la comunità e il territorio) nell’accompagnare i giovanissimi a orientarsi.

Da una lezione di geografia a scuola a una gita in famiglia, dalla semplice curiosità per il lavoro dei genitori alle esperienze che i bimbi vivono nella quotidianità, ogni azione può essere valorizzata dal punto di vista dell’orientamento. Per questo la formazione dell’equipe è una tappa preziosa del percorso denominato HUB che prevede lo sviluppo scientifico e l’aggiornamento continuo e che coinvolgerà nei prossimi mesi anche genitori e nsegnanti per accrescere le conoscenze e progettare insieme e che prevede

Focus percorso di formazione del 21 gennaio sarà l’approccio per l’educazione alla scelta ADVP Attivazione dello sviluppo personale e professionale, una metodologia che ben si abbina alla formazione esperienziale, da sempre alla base del progetto, e attraverso 4 passaggi, esplorazione, cristallizzazione, specificazione e realizzazione, permette di partire dalla conoscenza per arrivare all’autovalutazione e al mettersi in gioco.
Un metodo che sarà approfondito tenendo sempre conto delle Linee Guida Nazionali per l’Orientamento Permanente del Miur, documento che fa dell’orientamento non più solo lo strumento per gestire la transizione fra scuola, formazione e lavoro ma assume un valore permanente nella vita di ogni persona, garantendone lo sviluppo e il sostegno nei processi si scelta e decisione.

Tra i temi che saranno trattati nella formazione anche quello dei Compiti autentici, inserito proprio nelle Linee Guida del Miur, per rendere la didattica orientante attraverso l’esperienza reale, con l’idea di lavorare per attivare un territorio che si occupi dell’orientamento personale e professionale dei suoi giovanissimi cittadini.

 

Immagine di Daria Nepriakhina da https://unsplash.com

 

 

 

 

 

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

FLIC FOR FUTURE

di

FLIC FOR FUTURE è la seconda attività estiva del Progetto FLIC – Il futuro è un lavoro in corso.   San Pietro...

COM’È ANDATA L’ESTATE? UN BILANCIO SUI COMMUNITY LAB

di

FLIC, COME È ANDATA L’ESTATE? Non possiamo che dirci entusiasti del successo riscosso dai FLIC COMMUNITY LAB: la partecipazione è stata straordinaria,...

Intervista a Lorenza Maria Baggio, assessore di Camposampiero

di

Oggi Flic intervista Lorenza Maria Baggio, assessore all’istruzione, cultura e pari opportunità di Camposampiero. Perché il suo comune ha deciso di aderire...