Intervista a Ornella Leonardi, sindaco di Gazzo Padovano

di

La voce dei partner.
Condividiamo l’intervista realizzata a Ornella Leonardi, sindaco di Gazzo (Padova) che racconta il suo punto di vista sull’orientamento precoce, il suo coinvolgimento nella attività di progetto, piccoli aneddoti e un bell’augurio per FLIC- Il Futuro è un Lavoro in Corso.
Buona lettura.

 

1. Perchè il suo Comune ha deciso di aderire al progetto FLIC – Il Futuro è un Lavoro in Corso?
Abbiamo aderito con molta convinzione al progetto Flic perché rappresenta una opportunità importante per le famiglie. L’orientamento precoce che il progetto contempla, prevede un accompagnamento dei bambini fin dalle primarie ad una scelta dopo gli esami della secondaria di primo grado. Sappiamo quanto difficile sia scegliere a 13 anni la giusta strada e per questo è di grande aiuto un percorso costruito nel tempo che permetta di scoprire ambizioni, talenti e qualità di ciascun bambino calato nel contesto della realtà in cui vive. Con questo progetto, famiglia, scuola, comune, società civile sono chiamati a lavorare insieme per il futuro dei bambini. E’ un grande esempio di comunità educante che si prende cura di tutti, anche dei più piccoli.

2. Come è stata coinvolta nelle attività finora?
Il mio coinvolgimento, attraverso i report dei referenti tecnici del progetto, riguarda il monitoraggio dell’avanzamento del progetto ed i feedback con le famiglie e la scuola. Direttamente sono stata coinvolta ai Community Lab, dove ho messo in contatto gli educatori con le professionalità del territorio nell’incontro con i ragazzi.

3. Lei stessa ha incontrato i partecipanti ai Community Lab, che impressioni ha avuto da questa esperienza, cosa ha lasciato ai ragazzi e cosa a lei? Qualche aneddoto?
Ritengo sia stato un momento di scoperta reciproca. Ho apprezzato l’interesse, la curiosità e la voglia di mettersi in gioco dei bambini che, come dei veri detective, erano motivati a scoprire chi incontravano e capire che percorso avevano fatto per arrivare ad esercitare la propria professione. Ho avuto modo di sentire i professionisti incontrati e anche loro sono rimasti entusiasti dell’interesse mostrato dai bambini nella scoperta del mondo di lavoro dei “grandi”. Ai bambini credo sia rimasta l’idea di un territorio vivace, dove ogni professionista o attività può essere utile nella vita di tutti i giorni e soprattutto una comunità attenta ai bisogni dei più piccoli.
L’incontro sicuramente più “gustoso” credo sia stato con il mastro gelatiere campione del mondo, che abbiamo l’onore di avere a Gazzo: assaporare direttamente il frutto del suo percorso di formazione ha sicuramente fatto centro.

4. Ci può raccontare la sua esperienza rispetto all’orientamento? Cosa avrebbe voluto fare da piccola? Quali passioni e talenti le appartengono? Come li coltiva?
Quando ero piccola io si facevano pochi percorsi di orientamento. Vengo dal mondo contadino, che mi è sempre stato caro e non desideravo altro che lavorare in quel settore. E’ stato mio padre quasi ad obbligarmi a studiare come segretaria d’azienda, perché io sarei rimasta felicemente legata al mio mondo bucolico. Oggi devo ringraziarlo perché mi ha dato l’opportunità di lavorare come impiegata e coltivare fin da giovane la passione per la politica che mi ha portato a diventare sindaco, avendo sempre in mente le radici alla terra in cui sono cresciuta.

5. Cosa si augura per il futuro del progetto FLIC nel suo Comune?
Sono convinta che il progetto continuerà con il successo che sta avendo e mi auguro che questa importante esperienza che stanno facendo i bambini da due anni, e che ora han varcato la porta della secondaria, possa essere replicata anche agli altri. Speriamo che questo progetto pilota possa diventare un percorso stabile di orientamento precoce nelle nostre scuole.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

RIATTIVA-LAB: prepararsi alla scuola in allegria!

di

Questa settimana sono partiti i RIATTIVA-LAB a Gazzo! Si tratta di 2 settimane di laboratori, esperienze e giochi pensati per riattivare le...

FLIC community lab: a Camposampiero sono in partenza le attività estive

di

Finalmente l’estate è finita, ma l’orientamento non si ferma e il progetto FLIC – Il Futuro è un Lavoro in Corso propone una...

Parlano di noi…

di

Un grazie al Mattino di Padova per questo bell’articolo sul nostro progetto #FLIC! É bello cominciare l’anno con una “buona notizia”!!! #Flic ...