BARATTIAMO! Da rifiuti a risorse

di

Uno Swap Party per ridurre gli sprechi e limitare la produzione di rifiuti

Il primo appuntamento con Barattiamo! si è tenuto domenica scorsa, 12 gennaio 2020, a Brindisi presso il Laboratorio Urbano Movimenti, in via Carena 2 a Brindisi e ha visto la partecipazione attiva sia di giovani che adulti che hanno portato oggetti non più utilizzati per scambiarli con quelli portati da altre persone in un’atmosfera di socializzazione e condivisione di obiettivi comuni per generare un impatto positivo per l’ambiente.

Infatti in un’epoca in cui il sovrasfruttamento delle risorse del Pianeta sta diventando un’emergenza, le parole d’ordine sono: riutilizzare, riciclare e ridurre.

SWAP significa scambio: il baratto è una buona pratica per contenere gli sprechi di materie prime e oggetti, limitare la produzione di rifiuti, rimettere in circolo cose che possono sembrare inutili o non più utilizzabili ma anche invece possono servire a qualcun altro. Il baratto è anche un modo per risparmiare e condividere tra grandi e piccini il valore delle cose e dello scambio attraverso un’occasione di incontro, dialogo e confronto.

Durante l’incontro sono state condivise semplici indicazioni per agevolare lo scambio tra i partecipanti:

  • Si possono scambiare libri, dischi, soprammobili, borse, giocattoli, abbigliamento, ecc.
  • E’ opportuno controllare che gli oggetti siano in buono stato e possano essere perciò riutilizzati
  • E’ preferibile scambiare gli oggetti con qualcosa di pari valore
  • Se hai molti oggetti da esporre può essere necessario portare un telo da appoggiare sul pavimento

L’iniziativa, realizzata all’interno del progetto Fast Academy, realizzato grazie al Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile gestito dall’Impresa Sociale Con i Bambini, è stata organizzata dall’Associazione di volontariato Mamadù in collaborazione con WWF Brindisi, Fridays For Future e Movimenti – Laboratorio Urbano.

Barattiamo! rientra tra le attività di FAST Academy relative al tema ambientale per sensibilizzare e informare attraverso attività ricreative e ludiche i ragazzi e le loro famiglie sui rischi relativi allo sfruttamento delle risorse, al cambiamento climatico e all’attuazione di pratiche economiche e sociali non sostenibili.

Di seguito alcuni scatti dell’iniziativa:

 

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK