Gioco e Storytelling: a Zagarolo un boom di bambini divertiti

di

Stradarolo, questo il nome del festival internazionale di arte su strada si tiene a Zagarolo, in provincia di Roma, un’iniziativa molto importante e conosciuta che dopo quattro anni di assenza è tornata, alla ventesima edizione, dal 13 al 15 settembre.

Durante questo festival, la cooperativa SARC di Zagarolo ha realizzato due iniziative dedicate ai bambini nell’ambito del progetto Familyhub Mondi per crescere: un laboratorio di storytelling e un gioco delle emozioni a dimensioni giganti che è piaciuto molto ai bambini.

“Abbiamo deciso di realizzare queste due iniziative proprio durante il festival Stradarolo perché da sempre l’afflusso di persone che partecipa agli eventi è molto alto” – ci spiega Stefania Carbone, presidente del cooperativa SARC – “questo ci permetteva di dare la giusta visibilità al grande progetto che stiamo svolgendo.”

“Romeo e Melina” e “Alice cascherina” queste sono le due fiabe che sono state lette ai bambini; a loro il compito di rappresentarle dal vivo. “I bambini si sono divertiti moltissimo” – ci racconta Stefania.

Il gioco delle emozioni “inside out” in formato gigante è stato molto apprezzato dai bambini. “Ogni bambino in fila lanciava il cubo, uno alla volta, e in base al numero che usciva saltavano su una casella che rappresentava un’emozione. Ognuno doveva poi raccontare un episodio della loro vita.” – continua Stefania – “Si tratta di un gioco semplice e divertente per i bambini che li aiuta a verbalizzare le loro emozioni che spesso non raccontano.”

Con questi due laboratori sono stati coinvolti circa 50 bambini, è stata una bella esperienza sia per i piccoli partecipanti che per gli organizzatori che si sono divertiti con loro.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK