I volti e le storie della crisi nei nostri colloqui con le famiglie

di

Un lavoro precario, la famiglia e i figli di cui prendersi cura, un’età non appetibile per il mercato del lavoro. La fragilità ha molte forme, che stiamo “toccando con mano” nei nostri colloqui con i genitori in questo periodo.

Colloqui, incontri e attività resi più difficili, spesso impediti dall’emergenza sanitaria. La stessa crisi che dall’anno scorso ha fatto esplodere il numero di nuovi poveri in Italia, come segnalano i puntuali dati della Caritas italiana.

Storie e volti della crisi economica

Oltre i numeri e le percentuali, ci sono le persone. La crisi economica colpisce più duramente chi è più fragile. Tra Rovigo, Occhiobello e Ariano nel Polesine, con il progetto “Famiglie StraVaganti” abbiamo ascoltato i bisogni e le richieste di chi ha perso il lavoro e fa più fatica a ritrovare il modo di partire.

Abbiamo incontrato M., che nella vita ha fatto l’operaio e mille altri lavori, ma che a 50 anni non riesce più a trovare un impiego. M. ha due figli e una moglie che, per fortuna, ha un lavoro. Ma come si vive ogni giorno con il pensiero di non poter sostenere la propria famiglia?

Abbiamo parlato con G., che è mamma di una bambina, con una famiglia sempre appesa a lavori precari o stagionali. Lei, impegnata come donna delle pulizie nella stagione estiva in un albergo al mare, che raggiunge con i mezzi pubblici. Lui che vive grazie a lavori saltuari, con un contratto prossimo a finire.

C’è anche chi ha provato a mettersi in proprio. Come L., anche lei mamma, ma sola. Per vivere ha scelto di aprire una piccola attività locale. Avrebbe potuto funzionare, ma è esplosa l’emergenza Covid-19 e il suo progetto è naufragato.

Come aiutiamo a ritrovare il filo?

Ci sono curricula perfino infiniti per il numero di esperienze svolte. Qual’è il filo conduttore di mille lavori? Quali competenze presentare? E quindi che lavoro cercare?

Con le nostre operatrici facciamo questo: ascoltiamo, accompagniamo, diamo strumenti per provare a ritrovare la strada. Proponiamo incontri informativi su come usare meglio computer o smartphone. Creiamo per ogni persona una proposta su misura per capire come cercare lavoro e come aumentare le possibilità di trovarlo.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Coltiviamo comunità: l’orto delle Famiglie StraVaganti

di

Per la primavera abbiamo una proposta per le nostre Famiglie StraVaganti: prendersi cura di una piccola porzione di terreno Una parcella di...

Riscoprirsi comunità: riviviamo insieme gli spazi comuni

di

Il cuore delle attività della cooperativa Di tutti i colori nel progetto Famiglie StraVaganti? La promozione della conoscenza del territorio e la...

Parte il viaggio delle Famiglie StraVaganti

di

Lo organizzazioni Partner, Porto Alegre, UISP Rovigo, #Unitiinrete, Zico, Di Tutti i Colori, Smile Africa, Age Ariano, IC Badia Polesine invitano tutti...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK