Messaggi di vicinanza dalla zona rossa

di

Cosi come per le città di Reggio Emilia e Teramo, anche sul territorio di Napoli sono state sospese le attività e i laboratori genitori-bambini del Progetto Fa.C.E – Farsi Comunità Educanti a causa delle recenti restrizioni per l’istituzione delle zone rosse.

I timori e le insicurezze sono tante, ma messaggi come quello di Maria danno la forza per continuare, con impegno, a costruire una comunità educante, che insieme alle famiglie si prende cura e partecipa all’educazione di bambine e bambini.
Gli operatori di Napoli hanno anche preparato un breve video per far sentire la loro vicinanza a bambine, bambini, genitori e nonni…che non vedono l’ora di tornare a esplorare insieme.
Il progetto FA.C.E – Farsi Comunità educanti – selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo di contrasto alla povertà educativa e affidato al capofila Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi – coinvolge dal 2018 quattro contesti difficili sul territorio nazionale a Napoli, Palermo, Reggio Emilia e Teramo per costruire luoghi, reti e legami che rafforzino le comunità, a partire dalla promozione di un’educazione di qualità.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Focus group e secondo tavolo di co-progettazione a Napoli, 4 luglio 2019

di

Lo scorso 4 luglio a Napoli è stata una giornata di dialogo e confronto tra i partner locali di FA.C.E – Farsi...

Un sabato nelle FACE ZONE di Napoli Ponticelli, 26 ottobre 2019

di

✨Narrazioni, musica, giochi di luce e architetture di carta: sono tante le possibilità di esplorazione e scoperta proposte negli spazi delle tre...

Un viaggio chiamato FA.C.E. – 21 aprile 2021 ultimo meeting nazionale di coordinamento

di

A distanza di 2 anni dall’ultimo incontro di coordinamento nazionale a Teramo, tutti i partner nazionali e territoriali di Fa.C.E. – Farsi Comunità...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK