Incontri formazione per il Festival “Che Meraviglia”

di

Nel mese di settembre nel Centro Futura di Bari si sono tenuti tre incontri di formazione rivolti a genitori, educatori ed insegnanti, programmati all’interno del Festival “Che Meraviglia” organizzato dalla Coop. Cresciamo Insieme, in collaborazione con la Cooperativa Progetto Città. Gli eventi del Festival si sono svolti nei comuni di Bari, Mesagne e S. Pancrazio Salentino e hanno composto la sezione “A FINESTRE APERTE”.

Gli incontri sono stati curati da tre esperte. La prima, Federica Buglioni, è autrice di libri e articoli sul tema dell’educazione alimentare e naturalistica, nonché conduttrice di laboratori per bambini con percorsi educativi per le scuole dell’infanzia e primarie. Durante il suo workshop “Naturalisti in cucina” ha descritto alcune tracce progettuali sulla conoscenza e il rapporto tra alimenti, arte e creatività da proporre a scuola e in famiglia per attività con bambini/e di età 0-6.

La seconda, Roberta Isola, è atelierista ed esperta del Metodo Bruno Munari® che applica i principi fondamentali della “pedagogia attiva” proponendo esperienze creative attraverso la sperimentazione non convenzionale di molteplici materiali e tecniche artistiche. Nel suo incontro, dal titolo “I Fili dell’uomo e della Natura”, ha proposto un’esperienza di animazione sul tema dei “fili”, attraverso l’allestimento di quattro postazioni-gioco nel Centro Ludico Prima Infanzia Don Tonino Bello di Bari, aperti alla partecipazione dei bambini/e e dei genitori iscritti al Centro.

Infine Giulia Mirandola, è esperta in educazione visiva, letteratura per l’infanzia e progettazione culturale, curatrice indipendente di progetti culturali che mettono al centro la relazione tra immagini, parole, luoghi e comunità. Durante il suo incontro, dal titolo “I Libri-gioco nella prima infanzia”, si è approfondito il rapporto tra gioco e libro, partendo dall’analisi di alcuni esempi storici di libri-gioco sperimentati da grafici, editori, disegnatrici, architetti, designer, tipografi. Un viaggio che ha attraversato il Novecento per giungere ai nostri giorni, da Munari a La Coccinella, sino alle realtà editoriali e agli autori che maggiormente lavorano oggi sulle connessioni tra libro, gioco e narrazione, tra cui Komagata, Lucie Felix, Hervè Tullet, Paul Cox, Fanny Millard.

Il Festival “Che Meraviglia!” si concluderà nel mese di novembre a Mesagne, con una sezione operativa centrata sul tema dei diritti dell’infanzia e la proposizione di particolari esperienze ludico-creative, immersive-interattive (Wunderkammer) rivolte alle famiglie con bambini/e fino a 6 anni e alle scuole dell’infanzia.

Il 21 e il 22 ottobre, nel Centro Futura, sono stati promossi due ulteriori incontri di formazione, rivolti a genitori, educatori e insegnanti. Parteciperanno Antonella Ranieri, titolare dell’Atelier ARtabook, curatrice dal 1996 di atelier itineranti di costruzione del libro e di educazione alla lettura e all’espressività orale nonché promotrice di progetti Nazionali e Internazionali di diffusione della lettura e del libro d’artista per l’Infanzia.

Inoltre, sabato 29, alle 20.30, nella stessa sede, in collaborazione con Spinebookstore e l’editrice Babalibri, in occasione della BabaFesta, è stato presentato l’evento spettacolo rivolto a bambini da 2 anni in su “MA DOVE SARÀ?” –  con Cédric Ramadier e Vincent Bourgeau.

Regioni

Ti potrebbe interessare

A gennaio nuovi appuntamenti con l’Atelier Permanente di Arte e Creatività Infantile di Bari.

di

Martedì 18 gennaio 2021, nell’Atelier Permanente di Arte e Creatività Infantile allestito nel Centro Polifunzionale Futura all’interno del Parco 2 Giugno, sono...

Crediamo nei bruchi, sogniamo farfalle…

di

Quattro giorni intensi per discutere e sperimentarsi. I partner delle nove regioni italiane coinvolte nel progetto ‘E se diventi farfalla’ si sono...

CON I LIBRI GIOCO IL MONDO: quando gli albi illustrati diventano strumenti di espressione e condivisione

di

Esperienza laboratoriale con i genitori e nelle scuole – MESAGNE (BR) Cooperativa Sociale Cresciamo Insieme Gli albi illustrati rappresentano una preziosa risorsa...