Le macchine per disegnare

di

Lunedì 11 e martedì 12 aprile 2022 abbiamo partecipato al laboratorio per costruire le macchine per disegnare. Il laboratorio l’hanno pensato e creato le ragazze di bolzano: Xenia e Lucia insieme alle nostre maestre e alla nostra classe la prima A. Noi da casa abbiamo portato tanti materiali e oggetti riciclati: tappi, bottiglie di plastica, viti, scotch, cannucce, filo di ferro, cartoni delle uova.

Prima di cominciare abbiamo diviso la classe in quattro gruppi, abbiamo scritto i nostri nomi su dei cartellini arancioni, verdi, gialli, azzurri. Abbiamo progettato le nostre macchine nei gruppi, con materiale liscio, ruvido, morbido, elastico e duro le abbiamo disegnate e colorate. Il giorno dopo le abbiamo costruite per davvero! Le nostre macchine sono venute bellissime e carine. La cosa più bella è stato provarle perché era divertente e anche giocare a fare le staffette per farle disegnare sui fogli con le mani e con i piedi. Alla fine del laboratorio abbiamo disegnato su dei pezzi di cartone alcuni negozi, alcuni palazzi e abbiamo immaginato una città che non esiste, dove, al mercato, al posto delle verdure vendevano colori e pennelli. i nostri supermercati si chiamavano i supercolorati. 

La città che abbiamo creato tutti insieme invece l’abbiamo chiamata colorandia. C’era anche un po’ di arcobaleno, sulle sue strade c’erano delle macchine per colorare inventate da noi. La città non era come la nostra: il cielo era diverso anche le nuvole erano di altri colori. Il laboratorio era divertente perché oltre alle macchine abbiamo giocato al telefono senza filo e  costruito gli origami. 

 

Le bambine e i bambini di 1A

Scuola Ferrari (Rimini)

Regioni

Ti potrebbe interessare

Hai visto quanti gatti sui tetti? La partecipazione del quartiere parte dalla scuola

di

A Rimini, le attività sono ripartite con i laboratori per la scuola dell’infanzia e la classe prima elementare dell’Istituto Comprensivo più multiculturale...

Può un origami gigante diventare un rifugio inaspettato?

di

Creare mostre gioco per bambini e bambine mette in moto e insieme adulti con background molto diversi. È successo a Rimini grazie...

“Per bellezza e meraviglia”: un corso di formazione in 10 appuntamenti per insegnanti e famiglie

di

È possibile contrastare la povertà educativa attraverso l’arte? E come affrontare questa sfida in un periodo di forte disagio e di grandi...