Libri per ragazzi. Torna il B-Book Festival a Cosenza

di

Un momento del B-Book Festival 2019

Due giorni, libri per ragazzi, tanti autori, un incontro di formazione e quattro scuole per parlare di pace.

Torna quest’anno a Cosenza, dopo due anni di chiusura dovuta al Covid, B-Book Festival, un mondo di arte e letteratura per bambini e ragazzi.

Il festival che avrà come tema “Leggere la pace”, si svolgerà venerdì 13 e sabato 14 maggio ed è organizzato nell’ambito del progetto “Edu-factoring” promosso dalla cooperativa Don Bosco e selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

La kermesse, realizzata insieme alla cooperativa delle donne e TECA srl viene riproposta in modalità ridotta. Sono, infatti, pochi gli incontri rivolti alle scuole partner del progetto: l’istituto comprensivo di Mendicino, l’istituto comprensivo Gullo e l’istituto comprensivo Spirito Santo di Cosenza. Ci sarà anche un’incursione degli studenti di Rosarno. Durante la due giorni saranno, però, presentati diversi libri per ragazzi.

“La situazione nella nostra regione era ancora troppo precaria per poter pensare di organizzare un festival come ce lo ricordiamo: gli incontri festosi degli anni passati si sarebbero trasformati ancora una volta in insidiosi assembramenti – spiegano gli organizzatori – ma non ce la siamo sentita di rinviare B-Book per il terzo anno di seguito e abbiamo deciso così di lanciare un segnale: ci siamo”.

Si parte il 13 maggio, dalle 9 alle 12.30, all’istituto comprensivo Gullo e all’Istituto Spirito Santo di Cosenza. I ragazzi delle due scuole incontreranno Beniamino Sidoti e Assunta Morrone.

Sidoti, scrittore, giornalista e autore di giochi, illustrerà il suo libro “Oltre il muro” (Terra nuova edizioni 2020) in cui si parla di un muro che separa due gruppi di bambini e di come si può cominciare a comunicare in modo da superare i muri, di tutti i generi. La dirigente scolastica e scrittrice Assunta Morrone presenterà, invece, il suo lavoro “A salir a le stelle” (Arte bambini 2022) in cui Dante Alighieri bambino racconta delle sue speranze di futuro attraverso le tappe fondamentali della sua vita e della sua scrittura.

Sarà presente anche Michele D’Ignazio con “Il mio segno particolare” edito da Rizzoli. Michele racconta la sua vita a pois, svelando le tante emozioni che ha vissuto e descrivendo tutti gli adulti che lo hanno aiutato quando era piccolo. Seguirà l’incontro con l’insegnante e scrittrice Patrizia Fulciniti che presenterà il suo “Storie di lacci, parole e abbracci” (Bilber 2021). Si tratta di quattro storie che si allontanano dagli stereotipi delle favole classiche e mostrano l’importanza di creare relazioni e di usare le parole per risolvere i conflitti. “Stella e il diritto di splendere” (Saremo alberi, 2022) è il libro di Paola Curìa che la stessa autrice illustrerà ai ragazzi. Il testo è sui diritti dei bambini.

Nel pomeriggio, dalle 17.30 alle 19.30, nella sala teatro della Città dei Ragazzi (ingresso Via Panebianco) è previsto un seminario informativo. L’attività è rivolta ad insegnanti, bibliotecari ed educatori a cura di Beniamino Sidoti.

Sabato 14 maggio gli incontri con gli autori sono previsti dalle 9.30 alle 12.15 nello scrigno giallo della Città dei Ragazzi. Maria Luigia Campolongo e Margherita Mari presenteranno il loro lavoro “L’omino dei tetti nella città della luce” (Pecore nere 2021). Saranno presenti le classi quarte della primaria dell’Istituto comprensivo di Rosarno.

Agli stessi studenti Assunta Morrone illustrerà il suo libro su Dante. Infine, Michele D’Ignazio ritornerà a parlare del “suo segno particolare” con le classi di scuola secondaria di primo grado. D’Ignazio, già lo scorso anno era stato protagonista degli incontri online con le scuole promossi da Blue Factory.

Lunedì 16 e martedì 17 maggio, in appendice, sono previsti degli incontri con Eleonora Cumer all’istituto comprensivo di Mendicino nell’ambito della rassegna “… e se il libro donne fosse un caleidoscopio”.

I libri per ragazzi rappresentano un mondo fantastico che il B-Book non si stancherà mai di approfondire!

Regioni

Ti potrebbe interessare

Laboratori 3D gratuiti per minori a Cosenza

di

Prenderanno il via lunedì 15 novembre, alla Città dei Ragazzi di Cosenza, le attività laboratoriali di modellazione e ricostruzione 3D previste dal...

Ligabue. Mostra Amici animali con sue incisioni a Cosenza

di

Si svolgerà dal 9 marzo all’8 aprile all’Istituto comprensivo Gullo di via Popilia, a Cosenza, la mostra “Amici animali” con le incisioni...

Scuola genitori Edu-Factoring. Si parte ad aprile

di

Crescere con i figli che crescono. È il titolo della scuola genitori curata dall’associazione “Tagesmutter – I nidi delle mamme” nell’ambito del...