Minori. A coltivare i talenti ci prova Edu-Factoring

di

Laboratori di storia dell’arte, realizzazione app, produzione di telegiornali e programmi radiofonici. Sono alcune delle attività, rivolte ai minori tra i 6 e i 14 anni, previste dal progetto “Edu-Factoring” promosso dalla Cooperativa Don Bosco nella Città dei Ragazzi di Cosenza. L’intento è contrastare la povertà educativa coltivando i talenti mediante l’utilizzo di strumenti multimediali e digitali.

I ragazzi potranno, quindi, sviluppare le proprie capacità in quattro isole tematiche: comunicazione; scienze ed educazione motoria; arte e letteratura; buone pratiche alimentari e partecipazione. Una fabbrica aperta, dunque, capace di produrre ricchezza culturale in una regione che presenta un alto tasso di povertà educativa. Destinatari sono gli alunni di due istituti comprensivi del territorio, ma l’obiettivo ultimo è il coinvolgimento dei ragazzi più fragili dell’area urbana e delle altre scuole.

Ricca la rete dei partner. Sono parte attiva del progetto Cooperativa delle Donne e TECA Srl, Università della Calabria, 3D Research Srl, ALP Formazione & Comunicazione, associazione “Tagesmutter – I nidi delle mamme”, Associazione per la Ricerca Sociale, Konsumer Provincia Cosenza e ResponsabItaly. Completano il partenariato l’associazione Sostegno Amico, l’Istituto comprensivo Gullo di Cosenza, l’Istituto comprensivo di Mendicino e Radio CRT.

Il progetto prevede la realizzazione di tre conferenze nazionali sui diritti dei minori e di un municipio dei ragazzi che funga da palestra di democrazia e partecipazione. Inoltre, i giovani protagonisti del progetto dovranno ideare una guida artistica e sviluppare serious game. In più, sarà allestito un museo interattivo della scienza. Non mancherà un sostegno alle famiglie con la creazione di una “scuola genitori” e l’attivazione di uno sportello di orientamento al lavoro e alle misure di sostegno al reddito.

Città dei Ragazzi, pertanto, con Edu-Factoring diventa fulcro di un percorso di costruzione di comunità educante capace di determinare, attraverso un sistema sperimentale di partnership, nuove politiche a favore dei cittadini più giovani.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Teca srl per Edu-factoring

di

Teca Srl è partner del progetto Edu-factoring per tutte le azioni previste e in particolar modo per la gestione e organizzazione delle...

Libri per ragazzi. Incontri online con D’Ignazio e Caporaso

di

Saranno gli autori Michele D’Ignazio e Gianluca Caporaso i protagonisti dei quattro incontri online previsti da “Blue Factory Letteratura”, iniziativa realizzata dalla...

Sport. A scuola per attività di educazione motoria

di

Il movimento e lo sport come momenti educativi, anche a scuola. Parte da questo assunto il laboratorio di attività motorie previsto nell’ambito...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK