Il grest a cielo aperto di Drop-in a Mazara del Vallo

di

Drop-in a Mazara del Vallo

Drop-in a Mazara del Vallo. Anche quest’anno per i ragazzi di Drop-in le iniziative curate da Casa della Comunità Speranza, in collaborazione con il Consorzio Solidalia, sono state intense ed entusiasmanti!
Ben 20 giovani, dai 14 ai 17 anni hanno partecipato attivamente al grest multiculturale “E-state a cielo aperto” , che ogni anno riempie di attività, colori, iniziative, le vie della Casbah di Mazara coinvolgendo numerosi bambini. Quest’anno oltre 70!

I giovani hanno potuto sperimentare attività prelavorative e di impegno sociale come animatori del grest, affiancati da educatori e volontari, svolgendo insieme ai più piccoli le tante attività previste.

Sport, mare, arte, giochi, ma anche falegnameria, artigianato, laboratori di cucina, attività musicali e tanto altro, in quella che è stata soprattutto un’occasione di incontri e confronto che ha arricchito il bagaglio di esperienze di tutte le persone coinvolte!

Si tratta del secondo anno di iniziative realizzate dal Consorzio Solidalia grazie al progetto Drop-in, realizzato fra le province di Lecco, Trapani e Agrigento, che si pone l’obiettivo di sostenere la transizione alla vita adulta degli adolescenti, aiutandoli e stimolandoli a costruire un proprio progetto di vita.

L’associazione Casa della Comunità Speranza, centro di aggregazione giovanile che dal 2010 a Mazara del Vallo si occupa di integrazione sociale e culturale di minori di diversa origine, lingua, cultura e religione, propone per il periodo estivo attività ludiche ed educative rivolte ai bambini e alle bambine dai 6 agli 11 anni e ai ragazzi e alle ragazze dai 12 ai 14 anni. L’iniziativa è realizzata in ascolto alle criticità e stanchezze manifestate dalle famiglie dei bambini a rischio di esclusione sociale ed educativa, ma anche ai bambini e alle bambine del territorio che ne fanno richiesta.
Le attività si svolgono dal lunedì al venerdì seguendo le linee guida per la gestione in sicurezza secondo le normative di contrasto al contagio da Covid-19, i laboratori hanno luogo negli spazi a cielo aperto favoriti dalle piazzette della Casbah araba, quartiere dove l’Associazione ha la sua sede.
Le attività coinvolgono diversi bambini e ragazzi, impegnati in laboratori sportivi, creativi e manuali fra cui volley, street dance, sport, manualità e cucina, creatività, falegnameria, cucito, lab emozioni, raccontastorie

Guarda la foto gallery

Drop-in a Mazara del Vallo

Regioni

Ti potrebbe interessare

Mazara del Vallo: incontro fra culture e generazioni nella Casbah

di

A Mazara del Vallo il progetto di Casa Speranza, grazie al Consorzio Solidalia, si arricchisce della presenza dei giovani di Drop-in. La Casbah araba, il quartiere multiculturale di Mazara del Vallo, si anima di voci, risate, attività laboratoriali e incontri per bambini e adolescenti.

Vacanze intelligenti: al via le proposte per adolescenti!

di

In partenza i laboratori di cittadinanza attiva. Esperienze prelavorative estive per adolescenti organizzate nell'ambito del progetto Drop-in. Le attività si svolgeranno dal 21 giugno al 30 luglio. Sedi delle attività: province di Lecco, Agrigento e Trapani.

Le tante attività di Drop-In a Marsala: fra artigianato, musica, sport, arte e cura del verde

di

E’ una bella e intensa esperienza quella che riguarda i giovani coinvolti nel progetto Drop-In presso il centro sociale di Sappusi a...