STOP ALLA VIOLENZA! Un video di animazione in stop-motion per la Giornata Internazionale della Donna

di

L’8 marzo è la Giornata che celebra i diritti in ambito economico, politico e culturale raggiunti dalle Donne in tutto il mondo ma che ci ricorda, anche, che sono ancora molte, troppe le violenze e le discriminazioni da superare. La stessa emergenza sanitaria, purtroppo, ha avuto un impatto significativo su disparità, reati e fenomeni che marginalizzano coloro che portano sulle loro spalle la metà del cielo.

“I diritti delle donne e l’uguaglianza di genere sono un traguardo che possiamo raggiungere solo insieme, donne, ragazze, uomini e ragazzi e devono essere garantiti in tutte le culture perché sono universali.”

E’ questo il messaggio dello spot che gli alunni della 1D dell’Istituto Carlo Urbani di Ostia hanno realizzato nell’ambito del laboratorio di Animazione Stop Motion condotto da Chiara De Angelis e Alessandro Floridia dell’Associazione Magazzino dei Semi. Un percorso di ArtEducazione di 10 incontri di 2 ore ciascuno che si sono svolti sia in orario scolastico in classe, che in orario extrascolastico al Punto Luce di Ostia con cui è nata una proficua collaborazione per continuare ad offrire opportunità educative ai minori in un quartiere particolarmente deprivato proprio in termini di povertà educativa minorile.

L’animazione stop motion è stata realizzata per il concorso nazionale “Il nuovo codice rosso” promosso dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero della Giustizia. L’idea è stata quella di trasformare lo slogan “stop alla violenza” in una unica “voce internazionale” trascrivendo la frase in più lingue possibili. Le lettere dello slogan, si avvicendano durante il video, grazie alla fantasia e alla cultura di ciascun alunno che le ha ritagliate, spostate, girate e ricomposte. Niente è stato lasciato al caso, i contrasto cromatici del colore, l’aspetto estetico multiculturale, la traccia audio che è un remix basato su suoni tradizionali del mondo uniti alle voci.

Il Laboratorio integrato Arte/STEM sull’animazione stop motion a cura di Magazzino dei Semi è una delle proposte educative completamente gratuite di DOORS – Porte aperte al Desiderio come OppOrtunità di Rigenerazione sociale, il progetto capofilato da CIES onlus e selezionato da Impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile

Ti potrebbe interessare

PAROLA D’ORDINE: #FAMILY FRIENDLY. Anche Associazione MOM partner di DOORS!

di

Il 29 ottobre, nella scuola Simonetta Salacone, l’Associazione MOM di Roma ha organizzato un Wiki-Party per genitori e studenti, dalla prima elementare...

“GENITORI A BORDO” – La rigenerazione sociale parte dalle famiglie con Affabulazione di Ostia

di

Questa settimana raccontiamo la storia dell’associazione culturale Affabulazione di Ostia. Un progetto sociale, un embrione di comunità artistico-urbana, che trasforma luoghi assopiti...

APRIAMO le PORTE: arte e bellezza a scuola

di

Siamo pronti! Cultura, bellezza e apprendimento attraverso l’ArtEducazione. Sono le parole chiave del progetto DOORS che vuole parlare ai minori in situazione...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK