Percorsi con i bambini

Agenzia in formazione! Soluzioni per l’autonomia delle mamme

di

Formazione dell'Agenzia per l'Autonomia

Formazione e confronto nell’Agenzia per l’Autonomia di Crescereinsieme. Ecco perché possiamo aiutare le madri sole a raggiungere l’autonomia, un lavoro e una casa

Vogliamo dare ai bambini l’opportunità di costruire il proprio futuro dando alle loro madri i mezzi per raggiungere la propria autonomia. Un aiuto concreto nella ricerca di un lavoro e/o di una casa, in collaborazione con le strutture e i servizi che ci segnalano le esigenze del nucleo familiare.

Per portare avanti con serietà il nostro obiettivo, però, bisogna partire lavorando sulle nostre idee. Forti delle diverse esperienze e professionalità delle organizzazioni impegnate per #CrescereInsieme. Partiamo, quindi, dalle basi. Dalla formazione del gruppo operativo che si occuperà di questa attività. Ecco come abbiamo iniziato a lavorare durante la scorsa settimana.

Formazione nel sociale e la sua importanza

Un gruppo di lavoro ben formato è uno dei punti di forza del progetto e, in particolare, dell’azione che porterà alla creazione di un’Agenzia per l’Autonomia rivolta a quelle madri che, affrontando difficoltà economiche e sociali, crescono da sole i propri bambini.
L’attenzione alla formazione interna, reciproca, resa possibile dall’interazione di esperienze e competenze diverse, è uno degli aspetti che ci contraddistingue. L’elemento che rende produttiva e creativa una partnership.

Per questo motivo, la prima riunione del gruppo operativo dell’Agenzia per l’Autonomia è stata dedicata alla formazione.
Quale tipo di formazione? Una sorta di confronto in merito alle idee e alle esperienze dei professionisti provenienti dalle organizzazioni che comporranno l’agenzia. Oasi, Kairos, La Nuova Arca, Ceis, Tumisaf, ARPJ Tetto e Rimettere le Ali portano con loro competenze e professionalità diverse.
Trovare un punto d’incontro tra queste competenze e professionalità è fondamentale. Sarà una base di lavoro che, ne siamo sicuri, ci porterà lontano.

Fare una SWOT è utile anche nel sociale

Formazione è anche confronto interno. Analisi dei nostri punti di forza e delle nostre criticità. Delle opportunità e delle difficoltà che incontreremo nei prossimi tre anni. Per questo, abbiamo fatto un’analisi SWOT.

Cos’è una SWOT? Una matrice, uno schema, sulla quale raccogliere punti di forza (Strengths), le debolezze (Weaknesses), le opportunità (Opportunities) e le minacce (Threats) di un progetto.
Sì, qualcosa che è nato per il marketing può aiutare a far crescere il sociale. Ci siamo armati di post-it e abbiamo riempito la matrice disegnata sulla lavagna. Abbiamo individuato tutti gli elementi che caratterizzeranno il nostro cammino, esplicitando i nostri diversi punti di vista.

Idee per l’Agenzia per l’Autonomia

Da questo incontro nasce una consapevolezza ben radicata del modo in cui dovremo approcciare il nostro lavoro per l’Agenzia per l’Autonomia. Ad esempio, abbiamo riconosciuto l’importanza della collaborazione con strutture e servizi che si occupano dei nuclei mamma-bambino. Ed abbiamo individuato quelle competenze e quegli strumenti in nostro possesso che ci aiuteranno ad aiutare le mamme.

Ora si va avanti. Più forti e consapevoli di prima. L’obiettivo è ambizioso e il lavoro è duro: accompagnare 200 nuclei mamma-bambino in un percorso verso l’autonomia. Ma la formazione è uno dei nostri punti di forza.

Presto, vi daremo maggiori informazioni sull’Agenzia per l’Autonomia.

swot sociale formazione sociale

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK