Creativi Contatti Alieni… per conoscere gli adolescenti

di

un momento della formazione

Come conoscere meglio gli adolescenti di oggi? Come comprenderli? Come aiutarli: queste le domande degli operatori del progetto CostellAzioni al quale dare risposta. Come? Con un corso di formazione ideato e plasmato su queste necessità da Davide Fant e da Davide Boniforti della rete Metodi.

Un momento molto particolare

Il percorso formativo, iniziato il 9 e 10 giugno presso la Casa del Quartiere Donatello di Cuneo, ha affrontato in modo nuovo le problematiche di questa età di passaggio biografica in un’epoca di passaggio storica. Crisi e fatica personale che è stata ulteriormente amplificata dall’attuale lungo periodo di pandemia.

Analisi, riflessioni e suggerimenti per aiutare gli operatori sociali a sviluppare capacità di lettura delle situazioni. Creatività, tattiche gioiose di guerriglia pedagogica, adatte ad affrontare l’emergenza di ritrovarsi in spesso in istituzioni rigide, in tempi in cui tutto cambia molto velocemente.

Curiosità ed esperienza

Un approccio che parte dalla curiosità e dalla voglia di conoscere gli adolescenti: la loro cultura, la loro arte, i loro mondi. Una conoscenza da integrare con la saggezza che proviene dalla formazione e dall’esperienza umana e professionale di educatori.

In viaggio nella società additiva

Il percorso formativo ha analizzato, attraverso esplorazioni multimediali e pratiche di immaginazione, dei contesti e dei vissuti interiori degli adolescenti attuali. Youtube come spunto di riflessione pratica con i video musicali preferiti dai nostri ragazzi, per conoscere meglio i loro mondi, per imparare come utilizzare questa potente risorsa nelle attività con loro. Un universo multimediale attraverso il quale provare a tracciare percorsi di senso. Società della prestazione, ansia, depressione, pelle sottile. Quali insidie per la generazione Z?

Re-inventare gli ambienti educativi

Tra i temi affrontati la necessità di sviluppare l’arte dell’allestimento di ambienti educativi con caratteristiche anche molto differenti da quelli che “funzionavano” fino a pochi anni fa. Ispirarsi all’esperienza degli hikikomori, a dangeouns and Dragons e ai rave party per creare “Rifugi Trasformativi”, spazi protetti e di benessere anche per chi ha la pelle più sottile, e per chi è più ferito da un’esperienza di vita che sente “senza futuro”.

Comunicazione contro-intuitiva aliena

Le nuove sensibilità degli adolescenti hanno messo in discussione molte certezze e capisaldi del nostro lavoro educativo. Come costruire dialogo e relazioni generative con gli “alieni”? Il corso ha fornito qualche stimolo di riflessione, provocazione, suggerimento operativo. Osservare da vicino le culture giovanili e le possibilità creative, di crescita personale e sociale delle nuove generazioni. Le pratiche del rap, della trap, dei graffiti; gli immaginari fantasy e fantascientifici come strumenti formativi

Ecco così nuovi temi da approfondire e da osservare da vicino: le culture giovanili e le possibilità creative, di crescita personale e sociale delle nuove generazioni. Le pratiche del rap, della trap, dei graffiti; gli immaginari fantasy e fantascientifici come strumenti formativi.

Anche aspetti che possono sembrare negativi e spesso etichettati come esasperati, come quelli dei “nerd” sono stati affrontati in ottica costruttiva. Gli adolescenti sono appassionati di serie televisive, animazione giapponese, fumetti talvolta dai contenuti “estremi” ed indigesti. Quale valore possono avere in un ottica educativa? Come trasformarli in un possibile spazio di comunicazione, di crescita personale, di pensiero critico?

Il percorso formativo di CostellAzioni è partito dalle esigenze degli operatori e dal confronto con loro si è plasmato durante le prime due giornate di formazione. Prossimo appuntamento a settembre.

Regioni

Ti potrebbe interessare

CostellAzioni sotto il segno dello sport

di

Per festeggiare la fine dell’estate, ma soprattutto per stare insieme divertendosi lo scorso 9 settembre sono stati organizzati come evento di fine...

La conoscenza è un viaggio

di

Che ci fanno i ragazzi di CostellAzioni in biglietteria? Semplice: continuano il loro viaggio fuori dalla povertà educativa! Il concetto alla guida...

Incontrarsi per fare comunità: CostellAzioni a Dronero

di

Per raccontare l’incontro, online, di CostellAzioni con la comunità di Dronero abbiamo scelto l’immagine della “mappa mentale” che riassume gli spunti, gli...