A scuola di agricoltura

di

L’orto rappresenta un grande laboratorio all’aperto, luogo di espressione creativa ed artistica, di valorizzazione delle memorie e dell’identità del territorio. La progettazione e la cura dell’orto permette di applicare il metodo della pedagogia attiva, ovvero del “learning by doing”..

Un orto affidato ai bambini è didattica, concreta e preziosa, per proteggere il territorio e non distruggerlo, per riconoscere il valore di un ortaggio, di un frutto e dunque del cibo da non sprecare, per coltivare con le piante un senso di comunità, dello stare insieme.

Attraverso le attività di semina, cura, raccolta e compostaggio, i bambini, guidati dagli operatori della Cooperativa Sociale ElleBi, non solo apprendono i principi dell’educazione ambientale ed alimentare in un contesto che favorisce il loro benessere fisico e psicologico, ma imparano a leggere in chiave ecologica le relazioni che legano i membri di una società e anche a prendersi cura del proprio territorio.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Spettacolo di fine anno nell’IC Oriani/Diaz – Laboratorio di Teatro sperimentale

di

“Alla ricerca del Re” Durante il laboratorio del modulo Licola, svoltosi nell’arco dell’anno, abbiamo incentrato il lavoro con i bambini sulle attività...

Presentazione pubblica primo anno di progetto

di

Si è tenuta ieri, 24 giugno 2019, la presentazione pubblica del primo anno del progetto Co.r.e. L’evento ha avuto luogo presso la...

Laboratori sensoriali di agricoltura sociale

di

Jean Piaget sosteneva che un ambiente di apprendimento fertile e multisensoriale – con le forme e le superfici, i colori, gli odori,...