PARLANDO DI AMBIENTE E TERRITORIO CON GLI STUDENTI DELLA 4B DEL LICEO SCIENTIFICO “P.P.PASOLINI”

di

Abbiamo chiuso il cerchio delle nostre lezioni all’aperto insieme alla 4BM del Liceo Scientifico Pasolini. Come sempre l’entusiasmo era alle stelle. Abbiamo camminato tra i boschi di faggio e come meta avevamo la vetta del Paratiello (1447 mslm). Come nelle uscite precedenti, lungo il cammino, ai ragazzi sono stati spiegati concetti di ecologia e di geologia prendendo spunto dall’osservazione diretta dei luoghi visitati. Gli studenti hanno visto da vicino una dolina e abbiamo discusso di rocce sedimentarie e del fenomeno del carsismo che interessa tutta l’area in oggetto. Per loro è stato come varcare un confine dimensionale conoscitivo totalmente diverso dal solito. Un conto è studiare solo sui libri ed un altro è quello di avere la possibilità di verificare sul campo quello che viene letto. La risposta in termini di coinvolgimento e voglia di imparare non si è fatta attendere. I ragazzi hanno partecipato con grande interesse e come al solito le domande sono state molte. Parlando di ambiente e territorio è venuto fuori il tema dell’inquinamento e della purezza dell’aria che sta a cuore a molti. Ho spiegato quindi alla classe quali sono i bioindicatori migliori per valutare lo stato di salute dell’ambiente e questo mi ha permesso di mostrare le specie più rilevanti quali muschi e licheni. Abbiamo parlato di simbiosi e di funghi, di alberi e di insetti e di tanto altro. Raggiunta la cima agognata, è giunto anche il momento di riposare e di contemplare lo scenario mozzafiato che si è presentato ai nostri occhi. Conquistare la cima della montagna è da sempre un’esperienza mistica che dona all’uomo il fascino della sfida con se stesso e la soddisfazione nel riuscirci. Una sorta di rito di passaggio che ci fa sentire uomini nuovi ogni volta. Prima di scendere di nuovo ai piedi della montagna non poteva mancare una bella foto di gruppo dalla quale traspare la gioia provata quella mattina.

Filippo Verova – Fotografo professionista

 

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

UN MURALES PER LA CITTA’ DI POTENZA

di

Il 1° ottobre 2021 abbiamo svelato il nostro murales sulla parete che fa da ingresso al Punto Luce di Potenza, uno dei...

[in-siè-me]

di

[in-siè-me] n.m. indica compagnia, unione, unità, compresenza, totalità. Mi chiamo Rosanna, ho 24 anni, quest’anno mi sono impegnata nelle attività di Servizio...

A Potenza RIPARTE il Doposcuola con strumenti digitali nel Punto Luce

di

Siamo ripartiti! Nel Punto Luce Save the Children di Potenza  è ripartito Classi fuori Classe, il progetto che Appstart realizza grazie a...