CLASSI FUORI CLASSE VA IN VACANZA

di

Il campus estivo dell’anno 2021, il secondo dopo quello del 2019 e a distanza di cosi tanto tempo dal primo a causa dell’emergenza sanitaria, che ci ha obbligato a sospendere tante iniziative, ci ha portato per una settimana tra le bellezze naturalistiche e culturali della #Basilicata.

Il nostro viaggio ha avuto come campo base Brindisi Montagna ospiti dell’ Hostel “Basilicata Al Volo”, per conoscere il nostro territorio e, soprattutto, per stare insieme dopo tanti mesi di distanza. L’intera esperienza è rientrata nell’azione di  “Saperi del territorio” promossa dall’APS R-EIDOS, partner di progetto, un’associazione lucana che si occupa di ambiente e valorizzazione del territorio.

Tante visite ed escursioni didattiche con una chiara impronta culturale, per creare occasioni d’incontro sul piano relazionale ed esperienziale, da offrire a tutti i partecipanti, dai minori fino alle volontarie che ci hanno aiutato e accompagnato. Questo viaggio che ha coinvolto principalmente i minori dagli 11 ai 14 anni ha avuto come obiettivo quello di allontanare i ragazzi dal ricordo dei  terribili mesi di isolamento passati a guardare serie tv, a  giocare ai videogame e a seguire lezioni a distanza.

Il campus di questa nostra estate si è svolto nel mese di agosto dal 2 al 6 e il programma, assai vasto, ha permesso a tutti di provare esperienze nuove e sempre diverse.

Dal primo giorno gli operatori hanno preparato delle attività di accoglienza per agevolare l’interazione anche tra chi si conosceva meno, iniziando dal gioco strutturato in diverse prove e con l’obiettivo di conoscere il luogo e le regole che avrebbero dovuto condividere. “Scegliere un compagno e prendersene cura” la più importante regola di questo campus fondato sulla cooperazione e solidarietà.

2 agosto 2021

La prima escursione di queste 5 giornate si è svolta nello stesso paese di Brindisi Montagna un piccolo comune di poco più di 800 persone in provincia di Potenza in Basilicata, nel quale le vie strette in pietra collegano le abitazioni tutte uguali tra i cunicoli ombreggiati, piena di salite ripide, piazze e piazzette dalle quali si intravede il castello Fittipaldi-Antinori, costruito intorno al 1200, dopo una serie di interventi di restauro e riaperto il 13 ottobre del 2018; nato come fortificazione, si trasforma poi nel tempo in dimora stagionale di importanti famiglie nobiliari. La visita al castello sorprende anche i ragazzi più grandi, la grandezza delle torri e l’immensità della pianura coltivata che si vede al suo cospetto lascia tutti senza fiato.

3 agosto 2021

I ragazzi hanno conosciuto Andrea e Angela, guide ambientali escursionistiche e attenti conoscitori della Basilicata che hanno saputo condurci alla scoperta delle risorse idriche della regione, la sua flora e la sua fauna, attraverso l’osservazione degli habitat fluviali. Da questi ultimi abbiamo ricavato un campionamento ed elaborato un’analisi per valutare la qualità dell’acqua, rilevando le possibili sorgenti di inquinamento. I ragazzi, inoltre, hanno visitato il parco della Grancia, il primo parco storico rurale d’Italia, che si sviluppa su una superficie di 50 ettari in uno scenario naturale di rara bellezza. Ne hanno conosciuto la storia e la vicenda culturale che ruota attorno ad essa.

 

 

4 agosto 2021

Il nostro viaggio continua verso la diga della Camastra. Il torrente Camastra è affluente del fiume Basento, di cui la sorgente è situata sul Monte Arioso nell’Appennino Lucano settentrionale, questo è sbarrato da una diga alta 54 metri e con una capacità di circa 32 milioni di m3 le cui acque vengono utilizzate dalla città di Potenza. Il birdwatching è stata una delle attività che, in questa giornata, ha reso i ragazzi curiosi di esplorare e bravi nel condividere con il proprio compagno lo strumento adatto a farlo: il binocolo. Anche in questa giornata si è imparato qualcosa di nuovo: riconoscere la distinzione e il funzionamento di un sistema di raccolta e depurazione delle acque e ad osservare attentamente ogni traccia lasciata da animali selvatici per poi riconoscere le innumerevoli specie che abitano quel luogo.

5 agosto 2021

Il divertimento si è mescolato  alla curiosità sperimentando e interagendo con il mondo delle api. La visita è iniziata alla bottega del miele di Andrea Cufino a Brindisi, in cui l’impegno e la passione diventano necessari per la lavorazione del miele, dall’estrazione dei melari all’invasettamento, spiegando minuziosamente tutte le fasi e offrendo ai ragazzi il miele da lui prodotto.

Nel pomeriggio di quella stessa giornata si sono svolte le attività di orienteering in paese, seguendo le tracce, esplorando i vicoli, facendo attenzione ai particolari, premiando chi ha saputo esplorare con sicurezza un posto sconosciuto.

 

6 agosto 2021

Continuano le escursioni, questa volta ci troviamo sulle dolomiti lucane, il rilievo montuoso che nel cuore della Basilicata caratterizza il paesaggio con spettacolari guglie e sagome che hanno suggerito nomi fantasiosi come l’aquila reale, l’incudine, la grande madre, la civetta.
Le Dolomiti Lucane si trovano nel territorio dei comuni di Castelmezzano e Pietrapertosa, un luogo che ha un paesaggio particolarmente affascinante comunque ci si muova lungo le strade che conducono ai due borghi situati in prossimità di vette disposti uno di fronte all’altro. Proprio questa particolare ubicazione consente di effettuare un incredibile volo attraverso lo spazio che separa i due paesi: è il Volo dell’Angelo.

Dall’alto di queste vette i ragazzi hanno potuto osservare l’avifauna e le tracce lasciate dall’abitare quei luoghi dai lupi, podoliche, lepri e cinghiali.

7 agosto 2021

L’ultimo giorno è stato dedicato al riordino e alla pulizia del luogo che ci aveva ospitato, oltre che ad alcuni indimenticabili ed emozionanti momenti di aggregazione, di racconti, balli e canti tra i quali il bellissimo motto, riassunto del nostro campus ricco di meraviglie.

 

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

PARTE PRIMA – “INTUITO, PASSIONE E CREATIVITÀ” LA PRATICA TEATRALE NELLE SCUOLE

di

Una delle attività principali all’interno dell’azione “Scuola creativa” per il progetto CLASSI FUORI CLASSE è stato il laboratorio di pratica teatrale guidato...

DSA “avanguardisti” della didattica a distanza!

di

  “Mi sento un alieno quando uso il pc in classe!”   “Perché sono l’unico a utilizzare i libri digitali?”   “A...

Inno ai Genitori

di

Finalmente tutti i genitori entrano in classe! L’altra faccia della DaD, insieme ai figli anche i genitori sono coinvolti nelle lezioni:  i...