Vicini nonostante la distanza

di

Carissimi ragazzi, carissime ragazze,

sono passate circa due settimane da quando abbiamo sospeso tutte le attività e da quando siamo obbligati a stare a casa, per il bene nostro e di tutti.

Sono state due settimane particolari e anche le prossime, inevitabilmente, lo saranno.

La prima cosa che vogliamo dirvi è che ci mancate. Ci mancate tanto.

Ci manca la vostra energia, la vostra curiosità, la vostra timidezza insieme alla vostra voglia di provocare, di discutere, di esprimere il dissenso. Ci manca la vostra vitalità, il vostro vociare, il vostro sguardo sorpreso di fronte alle novità che vi abbiamo proposto, il vostro stupore di fronte ad una nuova scoperta, la vostra capacità di riflettere. Ci manca persino il vostro tentennamento di fronte alle nuove sfide, di fronte a nuovi ostacoli, ci mancano i timidi  “non so se ce la farò”, che diventano, anche questi, per noi e per voi  la leva, la molla per iniziare a credere invece che avete un’energia straordinaria ed una forza per fare bene, per costruire il vostro presente e il vostro futuro in modo positivo, ogni giorno e con l’aiuto di chi vi vuole bene.

Siete ricchi di talenti, ognuno a proprio modo e in modo speciale,  e speriamo che anche questo tempo, sia per voi occasione per scoprire questo valore. Leggete, mantenete la curiosità per ciò che vi circonda, anche in questo momento difficile. Meravigliatevi anche per ciò che fino a ieri avete dato per scontato o avete ignorato. Ascoltate buona musica, suonate, studiate, aprite i libri con l’atteggiamento di chi dentro troverà sia le risposte sia l’alimento per altre domande, attraversate anche il tempo della noia che prepara alla creatività, a nuovi pensieri e a nuovi slanci. Mantenete in allenamento la mente e il corpo. Non isolatevi ma create ponti dentro la vostra casa, con i vostri familiari e preparateli questi ponti, per portarli fuori quando questa situazione passerà. Ci incontreremo di nuovo, ci abbracceremo come forse non abbiamo fatto ancora, ci guarderemo di nuovo negli occhi e progetteremo insieme tempi nuovi e modalità nuove per imparare, conoscere, crescere e scoprire ancora. E ancora dire a tutti che insieme ci siamo!

Vi abbracciamo, anche se a distanza. A presto.

Le vostre educatrici e tutti gli operatori del progetto Ci siamo!

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK