“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”

di

CONOSCERE è NECESSARIO

Due giorni di incontro e dibattito, confronto e ascolto con due racconti, forti, toccanti, che lasceranno il segno nella memoria di tanti. Nando Tagliacozzo, ebreo romano, classe 1938, aveva 5 anni quando i tedeschi bussarono a casa della nonna, di fronte alla sua, portando via sua sorella Ada di appena 8 anni, lo zio e la nonna. Non bussarono nell’appartamento di fronte dove stava lui, suo fratello, sua madre e suo padre.
Mariano Incollu, baunese, quasi cinquantenne, ha ripercorso con evidente emozione la vicenda del padre, militare internato nei campi di concentramento nazisti. Storie di dolore e di coraggio, di paura e di resistenza, storie che sottolineano, e ne sentiamo la necessità, l’abominio della guerra e l’obbligo morale di mettere sempre davanti a tutto l’umanità e la scelta del bene.

Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario.

CONOSCERE è NECESSARIO

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK