Sedici Modi di Dire Ciao a #GIFFONI50PLUS l’incrocio di conoscenze, creatività e innovazione per promuovere la cultura e il diritto al futuro

di

Il cinema come occasione di incontro e di crescita diventa sempre più protagonista negli spazi di #Giffoni50Plus. Dal 21 al 31 luglio i ragazzi di 5 regioni italiane (Campania, Calabria, Basilicata, Sardegna, Veneto) saranno gli attori principali di “Sedici Modi di Dire Ciao”, l’iniziativa di Giffoni Experience, selezionata dall’impresa sociale Con i Bambini e interamente partecipata da Fondazione con il Sud per combattere le povertà educative e offrire ai più giovani l’opportunità di crescere e ampliare il proprio background umano e culturale.

Leggi di più...

 

Il progetto è partito lo scorso 1° febbraio e, per quattro anni, coinvolgerà migliaia di giovani, dagli 11 ai 17 anni, di Campania (Eboli e Giffoni Valle Piana), Calabria (Cittanova), Basilicata (Terranova di Pollino), Sardegna (Nuoro) e Veneto (San Donà di Piave).

 

Il secondo campus, che segue quello svoltosi dal 21 al 25 giugno a Terranova di Pollino (Basilicata), nasce con l’obiettivo di invitare i ragazzi a riprendersi gli spazi di crescita comune e il loro ruolo di agenti del cambiamento: questo emozionante percorso consentirà loro di sviluppare le competenze per realizzare una serie di mini documentari, dalla sceneggiatura alla colonna sonora.

 

Si parte il 21 luglio con la cerimonia di inaugurazione di #Giffoni50Plus e poi con il Lab di Digitalizzazione a cura di Foto EMA al Borgo di Terravecchia.

 

Da giovedì 22 luglio, le attività dei laboratori saranno accompagnate dalla visione di un film presso gli spazi della Sala Truffaut ed arricchite dall’incontro con i talenti che si alterneranno nei giorni del festival e dagli show case serali del Giffoni Music Concept in piazza fratelli Lumiere.

 

Nella giornata di giovedì 22 luglio, il Lab in programma per “Sedici Modi di Dire Ciao” è “Le Immagini: racconto e custodia della memoria”. Venerdì 23 luglio toccherà invece a “Our Favorite Stories”. Due momenti incentrati sulla narrazione, sullo sviluppo delle abilità linguistiche, artistiche ed espressive dei giovani partecipanti attraverso il racconto e il confronto costruttivo con i formatori e con il gruppo.

 

Sabato 24 luglio e domenica 25 luglio assoluta protagonista sarà la musica con il Lab “Music in Campus” a cura della PINO DANIELE TRUST ONLUS.

La sera del 25 luglio, in piazza Arena Lumiere si terrà il Giffoni Music Concept Award, uno spettacolo musicale dedicato ai giovani talenti e alla memoria di Pino Daniele.

8 le proposte artistiche presentate sul palco, realizzate da compositori, cantanti e strumentisti provenienti dai corsi di alta formazione Pop Rock del Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano:

Alfredo Veltri; Federica Matera, Greta Bragoni, Luana Fraccalvieri, Marta Madolesi, Rosita Brucoli, Simone Matteuzzi, Valeria Giordano, Alessandro Cacco, Carola Avola, Daniele Sartori, Daniele Spatara, Edoardo D’Ambrosio, Marco Pappolla, Matteo Vai, Raffaele Trapasso, Silvia Ottanà, Stefano Gentilini, Tommaso Caccia.

Eseguiranno una rivisitazione di un brano di Pino Daniele e una composizione inedita realizzata specificamente per il progetto Sedici Modi di Dire Ciao.

Gli allievi del Conservatorio sono stati coinvolti dal Pino Daniele Trust Onlus nella realizzazione della sonorizzazione di 5 cortometraggi e 5 auto narrazioni realizzati dai giovanissimi partecipanti del progetto Sedici Modi di Dire Ciao.

 

Special guest della serata CLEMENTINO ALESSANDRO SIANI, mentre la conduzione è affidata al noto critico e giornalista musicale Ernesto Assante.

Le attività musicali avranno il loro culmine il 26 luglio in un’esperienza immersiva, con la visita al Pino Daniele Alive, l’installazione museale permanente dedicata a Pino nel Museo MAMT di Napoli.

 

Martedì 27 luglio i ragazzi saranno coinvolti in un lab dedicato alla crescita emotiva, “Lavoriamo sulle Emozioni”, mentre mercoledì 28 luglio assieme alla Polizia Postale discuteranno di “La sicurezza in rete” per imparare a proteggersi dai pericoli dell’on line.

 

Il 29 e 30 luglio le attività saranno dedicate al Lab di auto narrazione “Lovers Are Crazy” un particolare format che prevede di raccogliere, in modo originale, le biografie di tutti i partecipanti. In parte album fotografico, in parte collana di storie d’amore nella sua accezione più alta, racconterà i giovani attraverso la loro Top Ten. I ragazzi a loro volta, in tutta autonomia, registreranno anche le dieci cose più amate dai loro amici e familiari, allargando così il racconto per renderlo collettivo.

 

Tutto il materiale raccolto sarà pubblicato online su un portale che diventerà una finestra su uno storytelling vivo, collettivo, costantemente aggiornato, composto dai desideri, dalle passioni e dalle aspirazioni di tantissimi adolescenti. Considerando che il progetto si svilupperà in un quadriennio, il portale offrirà anche una timeline emozionante in cui sarà possibile vedere come, nel corso degli anni e delle esperienze, il vocabolario emotivo e il punto di vista degli adolescenti sul mondo cambierà. Arricchendosi di esperienze, saperi, emozioni.

 

 

“Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”.

 

Ti potrebbe interessare

Musica, scrittura creativa, cinema e digitale: dal 21 al 25 giugno Sedici Modi di Dire Ciao in Basilicata per il primo campus

di

A Terranova di Pollino  più di cinquanta ragazzi da Campania, Calabria, Sardegna e Veneto per il progetto ideato e organizzato da Giffoni,...

Doppio appuntamento col lab “le immagini: racconto e custodia della memoria”

di

Le immagini sono racconto e custodia della memoria. A farlo emergere da una retrospettiva di immagini e film, visionati assieme ai ragazzi,...

Guida alle emozioni, a Sedici Modi di Dire Ciao un lab per imparare a riconoscerle con il Centro sociosanitario San Nicola

di

Prosegue in Basilicata l’iniziativa ideata da Giffoni, selezionata dall’impresa sociale Con i Bambini e interamente partecipata da Fondazione con il Sud. Grande attesa domani per...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK